Prima visita di sterilità

“Ho sempre voluto essere madre, ho aspettato di avere tutto quello che ritenevo necessario per dare il meglio a mio figlio. Così, all’età di 33 anni, con tantissimo entusiasmo, una pillola al giorno di acido folico e un calendario, lasciai i contraccettivi in attesa di rimanere incinta quello stesso mese. Ora dopo più di un anno non ci sono ancora riuscita. Come può essere?”

Dott.ssa. López-Teijón

Guarda Lourdes, delle coppie della tua età dopo un anno solo la metà avranno ottenuto una gravidanza. Dopo un altro anno un 30% in più e uno su cinque ci riuscirà solo con l’aiuto di un medico. Non so perché ancora non sei rimasta incinta, ma inizieremo uno studio di sterilità.

Lourdes

Come di sterilità? (indignata e sorpresa)

Dott.ssa López-Teijón

So che è uno shock capire che passare un anno senza ottenere una gravidanza si chiami sterilità. È una parola orribile che provoca sentimenti negativi.

Lourdes

Io non ho mai pensato che mi potesse succedere questo, che dica che sono sterile… Inoltre in questi ultimi mesi sono stata malissimo, ogni volta che mi viene il ciclo è una sconfitta, mi sento sprofondare.

Dott.ssa López-Teijón

Lourdes, cercheremo la causa e troveremo una soluzione però oggi a parte chiederti gli esami, voglio parlare di come ti senti e  faremo un piano per far si che tutto questo possa essere una buona esperienza.

Lourdes

Per adesso la mia esperienza è negativa. Mio marito dice che certi  giorni lo rifiuto e altri lo cerco e non sa mai come reagire. Però chiaro… io sto concentrando le relazioni durante l’ovulazione. Dice che ormai non provo piacere nel sesso e in parte ha ragione.

Dott.ssa López-Teijón

È importante che non trascuri la tua relazione di coppia, devi continuare come prima. Oggigiorno sappiamo che non è conveniente l’astinenza di qualche giorno per migliorare la qualità del seme, può migliorar la quantità di spermatozoidi nell’eiaculato però peggiora altri parametri come la frammentazione del DNA. L’ideale è mantenere la stessa frequenza di sempre assicurandoti di avere relazioni sessuali nel tuo caso il giorno 13 del ciclo.

Ti suggerisco inoltre di parlare tra di voi del tema non più di 15 minuti al giorno.

Lourdes

Se ti faccio caso, sarà molto contento e mi hai anche detto che deve fare solo un seminogramma. E io le  analisi ormonali, il test delle tube, l’ecografia e alcune cose in più.

Un mese dopo  Lourdes torna in visita insieme ad Andrés, che appena arriva la prima cosa che vuole sapere è com’è il suo seminogramma.

Dott.ssa López-Teijón

Lo studio del seme è normale. Anche il test delle tube, però sorprendentemente la tua età ovarica è maggiore di quanto ci aspettassimo, corrisponde a circa 40 anni e questo fa si che la tua fertilità sia minore.

Andrés

Quindi io sto bene, Lourdes può smettere di dirmi che non beva, che non fumi, che non mi stressi, etc.

Lourdes

Andrés, mi fai sentire colpevole. Il problema sembra che sia solo mio e che tu non debba fare più niente. Complimenti, sono contenta per te.

Andrés

Dottoressa, parla con lei  perché non smetta di colpevolizzarmi o di fare la vittima. Sembra che si sia ossessionata con la gravidanza e che sia l’unica cosa che le importi.

Dott.ssa López-Teijón

Dovete stare più uniti e appoggiarvi l’uno all’altro più che mai. Di fronte a questa situazione  ognuno reagirà secondo il proprio carattere, così come fate con tutti i problemi della vostra vita. Vi propongo d affrontarlo come una sfida, come un processo che può unirvi se lo fate con affetto, romanticismo e ironia.

Adesso vi spiego come faremo la Fecondazione In Vitro e troveremo i tuoi ovuli migliori.

Lourdes

Lo facciamo perché non ci rimangono altre opzioni, però mi sembra tutto molto forzato, come anti naturale. Mia sorella ha un bimbo di 6 mesi, ha tardato due anni per rimanere incinta e mi consiglia di aspettare per vedere se rimango incinta senza Fecondazione in Vitro.

Dott.ssa López-Teijón

Hai ragione, però la natura aveva previsto che noi donne avessimo dei figli prima dei 30 anni e con partner con un seme stupendo.

È molto importante che sappiate che durante il tempo che trascorre da quando si desidera una gravidanza fino a quando la si ottiene, può alterarsi tanto la relazione tra le persone amate. Tua sorella ti vuole bene, però no sa il danno che ti possono fare i suo commenti. Lo sa la tua famiglia?

Lourdes

Mia madre non smette di dirci “voi pensate solo a viaggiare e a uscire con gli amici” e mi faceva malissimo, per questo adesso ne ho parlato con i miei genitori e con le mie sorelle. Ora non smettono di darmi consigli.

Dott.ssa López-Teijón

È giusto che le persone più vicine a te lo sappiano, però è meglio chiedere  loro silenzio, non far si che ti parlino di cose legate ai trattamenti di sterilità o che ti dicano quello che devi o non devi fare.

Inoltre devi evitare, per ora, uscire con amici che abbiano figli e con amiche incinta. È normale anche che ti sia sentita scomoda con la gravidanza di tua sorella, sicuramente solo parlava di quello e anche ora parlerà solo del suo bambino.

Succederà anche a te però adesso è meglio stare con amici senza figli o incinta.

Lourdes

Che cosa posso fare per non pensare tutto il giorno a questo?

Dott.ssa López-Teijón

Io credo che dovesti stare occupata, con il tuo lavoro, i tuoi interessi, etc… riempire tutto il tuo tempo libero. E cinque minuti al giorno per pensare a questo, ai tuoi obbiettivi, a come ti sentirei quando avrai il tuo bambino fra le braccia, per favore, pensa solo a questo.

Questa conversazione si ripete nella visita. Di fronte alla diagnosi di sterilità appaiono sentimenti di pena, negazione, rabbia, paura di illudersi, paura di non riuscirci e di ansietà. Però con i progressi attuali, il 95% delle donne che realizzano un trattamento ottengono la gravidanza, quindi è giusto riconoscere e accettare queste emozioni e sapere che sono transitorie, che il tuo desiderio più intimo, profondo e bello si realizzerà.

4 Commenti

  1. Chia Risposta

    Salve Dottoressa,
    trovo molto utile ed interessante il suo blog.
    Gli ultimi esami che ho effettuato risalgono al 21/03/15 ed avevo 41 anni.
    LH 5.79 FSH 7.30 17BETA ESTRAD. 34
    ORMONE ANTI-MULLERIANO 3.08 ( secondo lei è buona per la mia età ? Ora ho 42 anni.
    Inoltre vorrei chiederle alcune informazioni specifiche perché sono interessata alla possibilità di effettuare un trattamento di fecondazione assistita nel vostro centro. Dopo aver effettuato 2 cicli di Fec. In Italia. Può lasciarmi un email?
    La ringrazio anticipatamente

  2. Fortunato Risposta

    Salve Dottoressa,

    Sono un ragazzo di 29 anni sposato con una ragazza giapponese di 34.
    Da circa tre mesi stiamo provando ad avere un figlio, ma con scarsi risultati.
    Viviamo in Giappone e la vita qui é molto frenetica, quindi in media riusciamo a d avere rapporti solo 3/4 volte alla mese, in più le prende delle medicine per la dermatite cutanea.

    Possono questi dettagli che le ho dato incidere sulla fertilità?

    Cordiali saluti

    Fortunato

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Fortunato,

      Il nostro consiglio è di effettuare un seminogramma per verificare che le condizioni del seme siano buone e realizzare relazioni sessuali programmate durante l’ovulazione, questo aumenterà le vostre possibilità di successo.

      Un abbraccio

Lascia un commento

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: