Il riposo dopo il transfer degli embrioni

Questa settimana presentiamo a Londra uno studio molto interessante che ha ricevuto il Premio alla Migliore presentazione orale del Congresso, per cui vogliamo ringraziare tutti i nostri colleghi. Nello studio si mostra cosa succede quando gli embrioni arrivano all’utero, sia in modo naturale attraverso la tuba, sia dopo una fecondazione in Vitro, passando per il collo dell’utero.

L’endometrio (cappa interna dell’utero) ha dei movimenti e nella fase d’arrivo dell’embrione, probabilmente la sua funzione è di mantenerlo dentro la cavità uterina, impedendo così la sua espulsione e la sua localizzazione inadeguata.

In questo video di un trasferimento di embrioni possiamo vedere come porta la microgoccia con gli embrioni da una parte all’altra, con movimenti differenti: ondulanti, vibratori, lenti, rapidi e con fasi di riposo.

Dopo il transfer di embrioni, molte pazienti si sentono colpevoli di non essersi risposate abbastanza, sopratutto se il ciclo no ha avuto successo.

Alle nostre pazienti diciamo che non è necessario riposarsi dopo il transfer degli embrioni, nemmeno nei giorni successivi però rimangono sorprese da quest’informazione e non ci prestano attenzione.

Hanno paura che ad alzarsi o facendo qualsiasi sforzo come andare in bagno, gli embrioni possano cadere, credono che devono stare attente a mantenerli dentro l’utero.

Questo genera ansietà e si aggiunge allo stress di non potersi riposare tutto il tempo che desiderano, in più coincide con la fase del ciclo di maggior nervosismo e labilità emotiva visto che é la fase d’attesa fino al test di gravidanza. È un’attesa piena di desiderio e speranza che gli embrioni si impiantino, piena di paura al fallimento e piena di emozioni.

Questi risultati tolgono importanza al riposo ed appoggiano il movimento precoce delle pazienti dopo il trasferimento degli embrioni.

Credo che sia di grande aiuto sapere che l’impianto non dipende per nulla da quello che si può o non può fare ma una volta che gli embrioni sono arrivati nell’utero, il resto sarà tutto compito dell’endometrio.

È come se li cullasse per farli impiantare in un bel posto!

347 Commenti

  1. Monica Risposta

    Salve, molto interessante questo articolo. Vorrei chiederle: doppo il transfer embrionario quando cominciano questi movimenti dell’endometrio? Questi movimenti vengono percepiti dalla donna? (magari con qualche disturbo nel basso ventre)Grazie mille.

    • admin Risposta

      Gentile Monica, ci scuci per il ritardo nel risponderle.
      I movimenti endometriali sono sempre presenti, a seconda del momento del ciclo e dei livelli ormonali possono modificarsi di intensitàe frequenza.
      In generale non vengono percepiti dalla donna, ma a volte, specie in caso di impianto embrionario, possono essere percepiti in quanto più intensi.

      • Aurora Risposta

        Buonasera,
        ho 24 anni e anche mio marito. Io ho l ovaio policistico e lui oligoastenospermia e doremmo fare la ICSI. Ho avuto giá un aborto spontaneo con gravidanza naturale purtroppo. Volevo sapere quali sono i criteri di un embrione ottimo per l impianto e do un ovocita ottimo per essere fecondato. Vorrei capirci di più. Grazie in anticipo

        • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

          Cara Signora Aurora,
          I criteri di un ovocita ottimo e di un embrione ottimo sono biologici. Per li ovociti la prima cosa è che devoro essere maturi per avere possibilità di fecondazione.
          La qualità degli embrioni dipende dalla divisione cellulare giorno dopo giorno e dalla simmetria cellulare, grado di frammentazione e tante altre cose…
          Cordiali saluti

    • Katia Risposta

      Buongiorno io ho fatto il 18 il transfer di due blastocisti con fivet e la prima volta sto inserendo in vagina tre ovuli di Prometrium al giorno e sto bevendo due bustine di polase al giorno ho il prelievo delle beta hcg il 26…sto riposando dal giorno del transfer sono un po’ in ansia vorrei sapere le blastocisti sono una forma embrionale a più facile attecchimento? Grazie

      • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

        Cara signora Katia,
        Grazie mille per scrivere sul Blog.
        Sí che i blastocisti sono forma embrionale di più facile attecchimento.
        Cordiali saluti.

        • Clementina Risposta

          Ciao mi presento ho 45 anni e mezzo già ‘ mamma di una bambina di 8 che è’ arrivata subito e in maniera naturale poi ora invece sono quasi tre anni alla ricerca del secondo figlio.
          Ieri ho ricevuto la beta del mio primo diventa pt alla 10 giornata che è’ di uno(1) ed ho pianto tutta la giornata.
          Ho valore muleriana alla mia età’ di 5,20 e inibina B di 53 mio marito sta bene….ed ho fatto una stimolazione di 150 Gonalef al giorno con 12 follicoli prodotti, 7 ovociti ottenuti con pick up e fecondati , poi tre embrioni in terza giornata ……e qui……abbiamo deciso essendo di buona qualità di portarli a blastocisti dove ne è arrivato uno solo del tipo B.
          Ero così orgogliosa del mio blastocistino che a dispetto di tutte le statistiche era arrivato sin lì superando pure le ulteriori selezioni del 60% con tro ad arrivare in 5 giornata …ma poi ieri mi è’ caduto il mondo addosso.
          Sono favorevole solo all’omologa e dopo aver letto tanto pur con una buona muleriana sto molto giù….
          Secondo lei ho qualche possibilità. Per fare omologa con questi risultati?
          Prendo anche deltacortene 5 mg per tiroidite di
          Nasci moto con un tsh di 2,90

          • Dott.ssa. López-Teijón

            Gentile Clementina,

            Grazie per il suo intervento. Mi dispiace molto comunicarle che nel suo caso è necesario ricorrere ad una ovodonazione in base al tempo trascorso senza ottenere una gravidanza e per la sua età. Nel caso di trattamento con suoi ovociti dovrebbe ricorrere alla diagnosi genética preimpianto perchè le possibilità di aborto sono molto alte. Inoltre le raccomando di parlare con il suo endocrinólogo per valutare la possibilità di assumere ormone tiroideo.

            Un caro saluto

  2. Giorgia Risposta

    Buongiorno, tra pochi giorni farò il transfer di un embrione crioconservato da una precedente fivet, siccome il mio è un problema di attecchimento, volevo chiedere quale terapia consigliate voi post trasfer. Il centro dove sono seguita mi indica due ovuli di prometrium e due bustine di magnesio al giorno fino al test di gravidanza. Avete qualche suggerimento in più da darmi?
    Grazie
    saluti
    Giorgia

    • admin Risposta

      Cara Giorgia,

      Il trattamento prescritto è corretto. Se il ciclo è spontaneo il tuo organismo produrrà già una quota adeguata di ormoni per sostenere una gravidanza. I farmaci possono favorire l’impianto ma se il problema è meccanico o dovuto ad altre alterazioni sarà necessario un trattamento mirato. Ti auguro che tutto vada a buon fine!!!

  3. Marika Risposta

    Buongiorno, nel 2012 ho fatto la mia prima ICSI, sebbene il test sia stato positivo, si è poi scoperto che si trattava di una gravidanza extra uterina in quanto le mie tube, non funzionando bene, avrebbero risucchiato l’embrione. Quindi significa che il mio endometrio non è riuscito a proteggere l’embrione?
    Grazie

    • admin Risposta

      Cara Marika,
      Una gravidanza extrauterina avviene nel 3% dei trattamenti di riproduzione assistita. Il fatto che le tue tube non sono perfettamente funzionanti ha sicuramente determinato nel tuo caso questa complicazione. Il problema non risiede nell’endometrio, ma appunto nelle tube. Se si nota una dilatazione tubarica (idroslpinge/sectosalpinge) può essere prudente valutare la rimozione della/e tuba/e malata/e per ridurre il rischio di una nuova gravidanza tubarica e aumentare le probabilità di impianto dell’embrione.

  4. Brigitte portela Risposta

    Salve, senta io devo fare un trasfer e dopo qualche giorno partire da milano a sicilia, vorrei andare in machina magari fermarmi ogni ora fare una camminata ecc.. Poi sdraiarmi in machina lei cosa mi consiglia di come devo andare per evitare di perdere l’embrione. La rigrazio in anticipo.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Brigitte,
      Grazie per participare al nostro BLog.
      Non ti preocupare. Viaggiare in macchina dopo il transfer non comporta alcun inconveniente.
      Un abbraccio!

      • antea Risposta

        buongiorno
        lunedì 30 giugno ho fatto il transfer di 2 preembrioni …appena ritornata in stanza il passaggio dalla barello letto diciamo che le infermiere mi hanno fatto fare uno sbalzo che spero non abbia influenzato sugli preembrioni.La notte stessa mi sono svegliata perchè mi sentivo bagnata…infatti ero un liquido giallino…quelli della clinica mi hanno detto che probabbilmente è il liquido che hanno usato per pulire la cavità prima di inserire il catteterino…in veritá non mi sono tranquillizzata con questa risposta è ho paura di avver perso i miei embrioni.Mi puo dire cosa poteva esser quel liquido?Ogni

        • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

          Gentile Antea,
          Grazie per aver condiviso la sua esperienza con noi.
          Non si preoccupi per quello che è accaduto, anche se le hanno fatto fare un movimento brusco questo non può determinare la perdita degli embrioni. Sicuramente il liquido di cui parla era effettivamente quello utilizzato per pulire la cavità prima di effettuare il transfer.
          Un caro saluto

  5. Al mese di marzo ho fatto il primo ciclo di ICSI.Mi hanno piantato tre embrioni di valore 2 5BRFO e una 4BRFO classe A tutti e tre ed è andata male.Venerdì ho fatto il secondo ciclo sempre ICSI e il trasfer di un solo embrione di valore 2BRFO sempre classe A.Il dottore mi ha detto che non c’è bisogno di stare al riposo, cosa che avevo fatto l’altra volta ma se embrione è buono si attacca tranquillamente.Mi domanda; ma che valori deve avere un embrione x essere buono? E il mio com’è ? Grazie e spero in una risposta

  6. Buona sera dottoressa,
    Sono al 6 p.t. Di due embrioni in terza giornata. La terapia che prendo é di una CPR di progynova , 3 volte al giorno, un ovulo di progefik 200 ogni otto ore e 1 CPR di cardioaspirina al giorno. Da due giorni ho dolori simil mestruali,quando sono in piedi. Cosa mi consiglia?devo stare a riposo o prendere qualcosa?sono in attesa anche di risposta dal centro.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Roberta,
      A volte puó manifestarsi un dolore simile a quello delle mestruazioni dopo un trasferimento embrionale. Se non presenta nessun altro sintoma ed il dolore non è molto forte può prendere del paracetamolo. Se il dolore persiste o peggiora Le suggerisco di rivolgersi al proprio ginecologo di fiducia.
      Buona fortuna!

      • rosaria Risposta

        salve io ho 33 anno e ho fatto la mia prima icsi con trasferimento di 2 embrioni di tipo A ma nn e’ andata a buon fine. Mi potrebbe spiegare quali possono essere le cause di questo mancato attecchimento? Premetto che subito dopo il transfer avvertivo dolori forti al basso ventre di circa 20 sec proprio come il ciclo ma il mio dottore mi ha rassicurato dicendo che non avendo mai avuto una gravidanza era l’utero che faceva movimenti per l’accoglimento dell’embrione. Mi potrebbe dare qualche risposta perche’ sono profondamente sfiduciata nel continuare. Io ne ho altri 3 sempre di ottima qualita’ congelati

        • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

          Cara Rosaria,
          Mi dispiace tantissimo che questo trasferimento non sia andato bene. Le cause che possono spiegare il mancato attechimento sono diverse. Se gli embrioni sono di buona qualità potrebbe essere un problema dell’endometrio. Non conosco la sua storia clinica, ma Le consiglio di richiedere una visita con il suo dottore per valutare la sua situazione e fare gli esami necessari prima di fare il trasferimento degli altri embrioni che rimangono congelati.
          Le auguro tanta fortuna.

  7. Alba Risposta

    buongiorno,
    il prossimo dicembre compirò 51 anni e sono in menopausa, alla mia età è possibile effettuare una ovodonazione?

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Alba
      Una volta scartato qualsiasi problema di salute che possa controindicare una gestazione e con una preparazione ormonale adeguata, si possono effettuare trattamenti di ovodonazione o di donazione di embrioni. Secondo il nostro protocollo interno accettiamo pazienti che non abbiano superato i 50 anni, ma la legge spagnola permette il trasferimento di embrioni anche in pazienti della tua età.

      Buona fortuna.

  8. Raffaella Risposta

    Buongiorno,
    ho 45 anni appena compiuti, vorrei fare una ovodonazione, non so proprio a che centro rivolgermi, non conosco i costi. Potrebbe aiutarmi? Io vengo a Barcellona (per vacanza) dal 12 al 20 agosto…posso fare un colloquio con qualcuno in quel periodo? Vorrei capire a cosa si va incontro, a quali cure, e quali sono le probabilità di successo, e nel caso di insuccesso cosa fare. Grazie

  9. Valentina Risposta

    …sono in terapia dallo scorso 6 giugno con Progynova e Progeffik.
    Ciò che vorrei tanto chiederLe ora è se, avendo fatto proprio martedì pomeriggio, circa 3 ore dopo il transfer, un bagno caldo in hotel per rilassarmi un po’, ciò può aver provocato dei “disturbi” al mio embrione. Quando 20-30 minuti dopo, ancora avvolta nell’accappatoio, ho iniziato a leggere le indicazioni datemi dalla clinica, ho letto nel paragrafo “meglio evitare” sauna, solarium anche il bagno caldo, ho pensato: mio Dio!!! Sono in attesa di eseguire gli esami del sangue settimana prossima ma passeranno ancora 7 giorni ed il pensiero di quel bagno caldo (abbastanza caldo) mi fa stare preoccupata. Potrebbe gentilmente darmi un Suo prezioso parere? La ringrazio di cuore.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Valentina,
      Grazie per averci parlato della tua esperienza.
      Mi sento assolutamente di rassicurarla, non deve preoccuparsi per aver fatto un bagno caldo poco dopo il transfer di embrioni, non può influire sul suo trattamento in maniera negativa.

      Un caro saluto

  10. Paola Rocio Cabrera Guerrero Risposta

    Dottssa buona sera io ho trasferito due embrioni da 12cellule e uno di 8 come sono buoni?si come sono al 7 tentativo sono un preoccupata il trasferimento mi hanno fatto in 3 giornata il 30giunio ora sono in cova , ma io oggi ho avuto rapporti .può succedere qualcosa !e poi volevo sapere quanti giorni vivono gli embrioni prima di attechire grazie.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Buon giorno Sra,
      Grazie per aver scritto nel nostro Blog!
      Questi embrioni nel giorno 3 sono buoni per transferire e hanno un corretto numero di cellule.
      Alhora, deve aspettare il resultato della prova de gravidanza per sapere se hanno attecchito nell’utero.
      Buona fortuna!

  11. lilianna Aragòn Risposta

    buona sera dottoressa:io voglio un parere noi stiamo cercando di avere una gravidanza di quasi 3 anni, non arriva abbiamo fatto tree tentativi con la icsi, al sembrare glio embrioni sono di buona qualità però glio embrioni non si impiantano,a me hanno fatto la chirurgia delle laparoscopia,io ho 42 il mio marito ha 58 anni

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Liliana,
      Grazie per aver condiviso la tua esperienza con noi.
      Rispetto al tuo caso data la tua età sarebbe opportuno effettuare una diagnosi genetica preimplanto in caso si ripetesse un trattamento FIV. Se questo trattamento non andasse a buon fine bisognerebbe intraprendere la strada della ovodonazione.
      Un caro saluto.

  12. Francesca Risposta

    buongiorno volevo sapere se dopo il transfer, il fatto che guidi tutto il giorno (per lavoro) possa influire sull’annidamento. Sono in terapia con progynova, progeffik,(3 volte al dì) acido folico e cardioaspirina (1 volta al dì). Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Buongiorno Francesca,
      Grazie per averci scritto.
      Non deve assolutamente preocuparsi se per lavoro deve guidare molte ore al giorno, questo non puó influire in alcun modo sulli attechimento dell’embrione.
      Un caro saluto e in bocca al lupo!

  13. patrizia Risposta

    Buongiorno sono una donna di 32 anni sposata da 7anni.ho fatto 8 iui e una csi ho avuto 3 aborti tra la 5/6 sett. Nel mese di settembre dovrei sottopormi al transfer di embrioni crioconservati.Che tipo di terapia dovrei sottopormi per favorire l atticchimento degli embrioni. Mi hanno dato 3 ovuletti di progefick,una puntura di seleparina,acido folico va bene o dovrei prendere anche la cardioaspirina? Grazie.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Patrizia,
      Dopo 3 aborti raccomandiamo di eseguire uno studio per cercare di scoprirne la causa. Questo studio include una isteroscopia con biopsia e coltura endoemtriali, una analisi di sangue con la quale si valutano i fattori della coagulazione e autoimmuni che possono predisporre agli aborti e uno studio del seme che includa la parte genetica degli spermatozoi.
      Ti auguriamo ogni bene!

  14. Livy Risposta

    Salve ..sono 46anni fin adesso ho fatto 8 cicli..,e 4 cicli di ovodazione,…con miei ovociti ho avuto una volta beta 9 dopo e sceso a 0,in ciklo di ovodazione ho avuto una volta
    Beta 300 che subito mi e venuto il ciclo, tre ultime ciclo di ovodazione non ho avuto la beta positive.Volevo dire che tutti miei esami miei e di mio marito sono nelle norme,come biopsia endomet,,isteroscopia,framentazione di dna sperma..ma tutti,anche poliabort, sono nella norma,non so quale e problema che non vedo piu un result posit.Grazie infinite

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Livy,
      Grazie per avere condivizo la sua esperienza con noi. Sa che è difficile continuare a sperare dopo tanti delusioni. A volte neanche la medicina riesce a scoprire le raglioni di un insucesso, ma non devi perdere la speranza e continuare a lottare per realizzare il tuo sogno. É importante incontrare un’equipe di medici di qui fidarti e ricominciare ancora una volta la tua estrada per un sogno.
      Un caro saluto.

  15. valentina Risposta

    Buongiorno Dot.ssa! Le cause di aborto interno sono sempre di natura cromosomica o dipende anche dal posto dove s.impianta? Ho fatto eco alla 9+3 sett. e il battito cardiaco = a0.esami miei e mio marito sono nella norma. Grazie per la sua risposta!

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Buongiorno Valentina,
      I fattori che possono causare un aborto sono molteplici, uno di questi è sicuramente la presenza di anomalie cromosomiche, ma anche la presenza di malformazioni uterine, infezioni, la presenza di alterazioni autoimmunitarie o trombofiliche. Una larga parte degli aborti resta tuttavia inspiegata.
      Spero di aver chiarito i suoi dubbi.
      Le invio i miei migliori auguri che possa andare tutto per il meglio!

  16. valentina Risposta

    Gentile dott.ssa le scrivo per togliermi sto dubbio. Se i genitori hanno mappa cromosomiale ok, quando si fanno le ICSI possono formarsi embrini con alterazioni cromosomiali? Grazie!

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Valentina,
      Purtroppo un cariotipo parentale normale non assicura di generare un feto cromosomicamente normale in quanto è possibile l’insorgenza di mutazioni ex novo a livello embrionario. L’insorgenza di tali alterazioni aumenta indubbiamente con l’avanzare dell’etá materna, ma i fattori coinvolti sono molteplici. L’unico strumento che abbiamo al giorno d’oggi per diagnosticare errori a livello del numero di cromosomi degli embrioni è la diagnosi genetica preimpianto (PGD), che consente il trasferimento dei soli embrioni euploidi.
      Spero di aver chiarito i suoi dubbi!
      Un caro saluto

  17. moreira Risposta

    Salva ho fatto da pochi giorni un trasfer di un solo embrione propio all istituto marques, leggendo i vari blog mi sorge un dubbio, è normale non aver sentito nessun fastidio durante il trasfer? Nelle altre inseminazioni normali sentivo quando passava il sondino mentre stavolta no

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Buongiorno Moreira,
      Tranquilla, il trasferimento embrionario è generalmente indolore! Si puó avvertire un leggero fastidio o meno, ma questo non influisce in alcun modo sull’esito del trattamento.
      Un caro saluto e tanti auguri!

  18. Ilaria Risposta

    Gentile Dott.ssa,
    ho 41 anni, mi sto sottoponendo ad una ICSI,fatto pick-up, fecondati 3 ovociti sto in attesa di blastocisti (sono al 5° giorno e per ora tutti ok)per poi effettuare transfer. Non e’ chiaro se devo fare isteroscopia….nel caso in cui la debbo fare dopo quanto e’ possibile effettuare il transfer?
    La ringrazio

    Ilaria

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Buongiorno Ilaria,
      Grazie per partecipare al BLog!
      Immagino che, se debba fare un’isteroscopia, l’intenzione sia quella di congelare gli embrioni e transferire successivamente. Il transfer si puó eseguire direttamente sul ciclo successivo rispetto all’isteroscopia.
      Vi invio i miei piú calorosi auguri che vada tutto per il meglio!

  19. Rosy Risposta

    Salve Dr.ssa Lopez, le scrivo perché 7 giorni fa ho fatto il transfer di due embrioni congelati e sono stata a riposo solo il giorno dopo e mezza giornata del successivo, poi, per motivi di lavoro ai quali non potevo sottrarmi, ho dovuto viaggiare e dunque preparare la valigia, trasportarla, viaggiare in autobus per 3 ore e poi stare ad uno stand diverse ore in piedi, camminare, ecc. Questo dal 3° giorno dopo l’impianto. Ora mi sento fortemente in colpa e mio marito mi dice che è inutile andare avanti se mi comporto così. Per lui sarei dovuta stare a casa e sul divano tutti e 10 i giorni prima del test, ma per il lavoro che faccio non è possibile, soprattutto perché non posso dire ai miei datori di lavoro che sto facendo questi trattamenti. Cosa mi dice sul mio comportamento? Ho messo a rischio davvero l’attecchimento? Se non avrà funzionato sarà dovuto ai movimenti di questi giorni di lavoro?.
    La ringrazio in anticipo della sua risposta. Cordiali Saluti.

  20. Isabella Risposta

    buon giorno Dott.ssa,
    a luglio ho eseguito un ciclo fivet non andato a buon fine i medici che mi seguono hanno ipotizzato un mancato annidamento a causa di idrosalpige le premetto che io l’anno scorso ho avuto una forte infiammazione conclusa con una laparoscopia e asportazione parte dell’ovaio dx e tuba dx a sttembre ho fatto un’altr laparo per la tuba sx che è stata asportata.
    a novmebre faro un secondo tentativo l’iter sara elovna il primo giornoe poi puregon 300 e 100 di meropur dall’ecografia fatta il 6ottobre risultava un follico di 13mm a dx l’ovaio sembre essersi risvegliato le perdite erano iniziate il 04oct ho paura che questo follico si trasformi in una ciste funzionale e che salti tutto lei crede sia possibile posso fare qualcosa per evitarlo o è tutto ormale ?
    grazie
    isabella

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gent.ma Isabella,
      Grazie per scrivere sul nostro Blog!
      Il protocollo che le hanno consigliato è adeguato; purtroppo non c’è modo di prevedere nè di prevenire la formazione di una cisti funzionale su un ciclo giá in corso.
      I miei migliori auguri e un saluto!

  21. lizzi Risposta

    Salve dottoressa io ho fatto la transfer il giorno 20/10/2014 quando mi hanno dimesso non avevo dolore; però dopo un paio di ore ho sentito male alle ovaie, e alla sera prima di andare a letto sono andata a fare la pipi è mi e sceso una coagulazione di sangue rosso vivo della misura di una lenticchie !! Sono spaventata perché ancora oggi ho del dolori e ho paura di aver perso il embrione.Grazie per la sua risposta.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gent.ma Lizzi,
      Grazie per scrivere sul nostro Blog!
      La comparsa di qualche gocciolina di sangue o di un lieve dolore addominale non devono spaventarLa. Se la sintomatologia diventasse piú importante, contatti i medici del Suo centro.
      Un caro saluto e auguri!

  22. giovanna Risposta

    Salve io o fatto una trasperimento di 3 embrioni il 31 ottobre. (Per la 4 volta) dopo 12 giorni o fatto il beta risultato posito dopo 2 giorni o avuto macchie marroni scuro…a seguite per altri 2 giorni.poi mi è arrivato un flusso abbondante di sangue rosso.cosi mi è successo pure la 2 volta che o fatto un altra icsi…non capisco il motivo. ..se si arrivano ad attaccare. ..perché li perdo????
    .

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Giovanna,
      Mi dispiace tantissimo che non hai avuto fortuna con i trattamenti realizzati. Nel tuo caso si deve studiare se c’è un problema d’impianto, e allora si deve fare un studio di impianto per escludere qualche trombophilia oppure alterazione autoimmune che potrebbe essere la causa degli aborti.
      Ti auguro tanta fortuna!

  23. giovanna Risposta

    Salve dottoressa grazie per la risposta.(sono la ragazza che a fatto 4-icsi)parlando con i medici anno rivalutato un problema che 10 anni fa non avevano considerato…sono abbastanza arrabbiata ma più che altro delusa.io o un cariotipo di 47 xx,+m…loro quando mi anno fatto questo esame quasi 10 anni fa non anno visto bene la cosa è l’anno fatto analizzare a Genova. .con un risultato posito per delle future gravidanze. Solo che adesso dopo 4 tentativi con cui 2 positive e 2 no.stanno pensando che la situazione e moto più grave di quello che si pensa.un fatto genetico.ed e e cosi, mi potrò scordare di avere figli, questo loro non me lo possono di così. Dopo tutto questo tempo, sono stata con gli anni con speranza di avere un giorno un figlio…mi e caduto il mondo addosso. .sono troppo delusa. …non so cosa fare. ..tutto questo è possibile??? La prego dottoressa mia dia una risposta. ..sperando che sia diversa….grazie cordiali saluti. ..

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Giovanna,

      Mi dispiace tantissimo per la tua situazione… Dopo 4 tentativi di ICSI senza esito e con la alterazione nel tuo cariotipo potrebbe essere una opzione ricorrere alla ovodonazione. In ogni caso ti consiglio di consultare un team di Medicina Reproduttiva per fare una valorazione con tutta la informazione della tua storia clinica. Ti auguro tanta fortuna!

  24. Cara dottoressa volevo sapere se una a l endometrio imspessito puo avere l impianto di embrioni

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Samantha,
      Le consiglio di fare una visita con il suo dottore per valorare si ha bisogno di fare qualche prova come una isteroscopia diagnostica oppure una biopsia endometriale per essere securi che non ci sia nessun problema.
      Le auguro tanta fortuna!

  25. ilaria Risposta

    Ho fattp proprio oggi il transfer di 3 embrioni in 3 giornata…….dopo circa 30 minuti ho sentito 3 fitte alla parte destra. É possibile sia il segno dell’attecchimento? Dopo quanto si dovrebbero impiantare?

  26. ilaria Risposta

    Scusate sono sempre io…..mi sono cominciati i dolori mesruali…..dolore al basso ventre al centro. Anche l’altra fivet andò così. Ho fatto il transfer ieri……sono mokto spaventata. Datemi una spiegazione per favore……éandata male anxhe questa volta?

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Ilaria,
      Mi dispiace molto per il fatto che senta dolore al basso ventre, ma questo non significa che il transfer sia andato male… Se Lei ha dolore può prendere paracetamolo 1 g ogni 8 ore senza problemi. È troppo presto per sapere come è andato il trattamento. Dobrebbe aspettare il test di gravidanza. Le consiglio di consultare con il suo medico se il dolore aumenta.
      Le auguro tanta fortuna.

  27. Donatella Risposta

    Salve Dottoressa,
    Ho effettuato da qualche giorno una fivet con ovodonazione nel vostro centro. Avrei però bisogno di sapere se in questi giorni di attesa per il test io possa effettuare i miei soliti lavori casalinghi cioè passare l’aspirapolvere …lavare il pavimento ……eccetera.
    La ringrazio e le auguro buon lavoro e buon Capodanno
    Donatella

  28. sara Risposta

    Buonasera dottoressa,
    ho 32 anni vengo da tre fallimenti di fivet, all’inizio il problema era del mio compagno per scarsca qualita’ e quantita’, facendo l’esame antimulleriano si è scoperto che anche io ho un problema scarsa riserva ovarica.Quindi nei tre tentativi ho prodotto sempre tre ovociti senza nessun successo.
    Vorrei sapere se e’ possibile effettuare l’ovodonazione e quanto costa?
    Grazie per la preziosa collaborazione.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Sara,
      Dovremmo studiare il suo caso, ma sembra possibile fare una ovodonazione. Le consiglio richiedere una visita per fare una valorazione del suo caso e ricevere tutte le informazioni sui costi e le procedure.

  29. Sonia Risposta

    Vorrei avere un vostro parere sul mio caso; ho fatto 4 tentativi di ICSI andati male. Io e mio marito risultiamo sani e senza problemi, lui ha 47 anni e io 43. Nelle precedenti stimolazioni io ho ovulato molto bene 12 ovuli estratti e ottenuto 8 embrioni, sembra che io sia tutto ok, ma invece di tutti i 4 trasfert l’ultimo 3 embrioni, sono andati male. La mia domanda è: quale motivo? subito mi viene detto che il motivo è dovuto all’età, e che necessariamente devo fare i successivi tentativi con una ovodonazione. Devo proprio arrendermi inevitabilmente, senza considerare di riprovare con i miei ovuli! La ringrazio per la sua attenzione al mio caso, attendo un suo parere con impazienza. Grazie Sonia

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Sonia,
      Come Le hanno già detto, il motivo della scarsa qualità dei suoi embrioni è l’età. Come Le hanno già consigliato, le probabilità di succeso sarebbero più alte con una ovodonazione.
      Le auguro tanta fortuna.

  30. Daiana Risposta

    Buona sera Dottoressa,
    Lunedi alle 15 ho fatto il mio primo transfer di 2 embrioni congelati. Dagli esami e dalla vista sul monitor erano vivissimi (si muovevano!!!) il dott. ha detto riposo assoluto (letto-divano-letto) la sera stessa sono stata traquillissima, ieri mattina pero sono uscita a prendere in farmacia il progesterone in fiale( e le faccio una al giorno.) e a far delle commissioni. Da ieri sera sto a casa a riposo anke se ogni tanto mi alzo x fare le solite cose ke si fanno in casa, solo ke da lunedi sera sento ogni tanto delle contrazioni a vollte forti altre di meno e dei dolori tipo fitte nel basso ventre, a dx e sotto simili a quelle ke precedono il ciclo. Ke significa??? Ho perso gli embrioni?? Ho paura..
    Grazie anticipatamente.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Daiana,
      Grazie per condividere la tua esperienza con noi. Non preoccuparti, il fatto di essere uscita non può essere la causa di questi fastidi. Non necessariamente avere dei dolori è segnale di qualcosa di negativo non smettere di essere positiva e di crederci.
      Un abbraccio.

  31. Valentina Risposta

    Buonasera dottoressa
    Martedì alle 12 hanno trasferito una bastocisti alla quale ho fatto eseguire la diagnosi pre impianto con esito positivo. Il centro mi ha detto di stare 3 giorni a riposo senza stare necessariamente e letto. Il giorno stesso mi sono alzata solo per cenare e pranzare. Anche il giorno successivo. Invece stamattina sono stata circa due ore in piedi in cucina a cucinare. Posso farlo o devo stare solo a letto e seduta? Grazie

  32. maria Risposta

    Buongiorno Dottoressa. Lunedi ho fatto trasfer di 1 blasto esaminata.arrivo da 2 aborti la prima da ovo da fresco e la seconda da embrio . Fatti tutti gli esami per la polo abortivita’ compreso coltura endo ed è tutto ok.il mio endo era a 9 mm omogeneo compatto di solito è trilaminare e già mi viene il dubbio ma il centro ha detto che va bene così.. ora vorrei sapere mentre le 2 volte che ero in dolce attesa avevo proprio dolori dall’inizio del transfer fino all’aborto con tanto di perdite da impianto . Ora nulla ma proprio nulla anzi leggo di persone che hanno problema di stitichezza io il contrario.è normale? Il mio piano terapeutico è proginova progesterone clexane folina e deltacortene a giorni alterni

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Maria,
      Qualche volta le pazienti hanno dolori e piccole perdite di sangue, ma è anche normale non averne. Le alterazioni gastrointestinali non hanno nessuna relazione con il trattamento.
      In bocca al lupo!

  33. Veronica Risposta

    Buongiorno dottoressa, le chiedo un consiglio.
    Ho 44 anni ed il mio partner 43. Sono reduce da 6 tentativi di ovodonazione di cui 5 falliti ( neppure una biochimica ) ed uno ( il secondo ) su impianto di blasto congelate con gravidanza gemellare ed aborto alla settima settimana. Ho effettuato tutti gli esami possibili ( isteroscopia con biopsia, tiroide, pro lattina, autoimmuni ecc..) compreso cario tipo e frammentazione dna spermatico del mio partner. Tutto nella norma, tiroide trattata con eutirox. Cosa può impedire l’impianto? Ha qualcosa da suggerirmi? Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Veronica,
      Mi dispiace tantissimo la sua situazione. Forse ci sono alcuni esami che potrebbe fare come un studio di fallimento di impianto e anche un studio FISH sugli spermatozoi. In ognicaso, le persone chi possono darLe una valorazione più obiettiva del suo caso sono i biologi e i medici del centro dove ha fatto il trattamento.

  34. maria Risposta

    Buonasera Dottoressa cho ticevuto esito beta 11pt blasto selezionatae risultato 2 inferiore
    la clinica vuole che le ripeta lunedì e il motivo nn lo dicono. È la mia seconda embrio e il mio 9 tentativo 4 icsi sempre neg 4 ovo (1poisitivo ma as alla 6 sett) 2 embrio(1 positivo con as alla6 ) ho fatto anche infusione di intralipid essendo positivo ana . Prima di partire ho disato estradiolo tsh e progesterone andavano bene . Isteroscopia fatra 2 anni fa e andava bene tamponi perfetti . Ho fatto 2 giri di prova prima del trf . sono a pezzi che esami potrei fare? Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Maria,
      Mi dispiace tantissimo per la tua situazione. Dobrebbe essere il tuo medico la persona chi decide quale sono gli esami indicati nel tuo caso perchè è la persona che conosce bene la tua storia clinica. Spero che tutto vada bene!
      In bocca al lupo!

  35. Laura Risposta

    Buonasera,
    ho fatto stamattina un transfer di 2 embrioni congelati di tipo B.
    Ho 2 domande:

    – posso prendere in braccio mia figlia di 3 anni?
    – avere alle spalle due icsi che hanno prodotto due gravidanze, aumenta le probabilità di successo?
    (i due embrioni sono stati congelati dall’ultima icsi tre anni fa; la mia prima bimba, sanissima, purtroppo è morta all’ottavo mese di gravidanza)

    Grazie dell’aiuto

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Laura,
      Se lei si trova bene può fare vita normale. Solo dovrebbe fare riposo se ha dolore oppure perdite di sangue. Può prendere tranquillamente sua figlia in braccio. Le probabilità di successo dipendono da diversi fattori come la quelità degli embrioni etc..
      In bocca al lupo!

  36. Rosita Risposta

    Buongiorno,
    Giovedi 26 febbraio ho fatto il transfer di un embrione.la mia terapia è di 3 pastiglie fi pronuncia al giorno più 3 ovuli di progeffik al giorno..in più domenica 1/03 ho fatto 2 punture do fortipeptil….ho sintomi che non ho mai avuto come dolore al seno e fitte leggere alle ovaie….può essere che stia andando bene???quanto tempo passa Xche l’ embrione possa attaccarsi???grazie per la risposta…

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Rosita,
      Può essere che stia andando bene, tutto quanto dici può essere normale. Debi aspettare fino al 10 marzo per il test di gravidanza per sicurezza.
      In bocca al lupo!

      • raffaella Risposta

        Buonasera dottoressa…vorrei informazione…ho fatto transfer di 2 blastocisti di classe A il 24/2….sono 3 giorni che ho perdite ematiche….ho letto che gli ovuli possono provocare sanguinamenti….ho chiamato il cwntro che mi ha seguito e mi hanno detto che e nornale..lei che ne pensa?sono mo,to preoccupata

        • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

          Cara Rafaella,
          Può essere normale avere piccole perdite di sagne dopo il trasferimento degli embrioni.
          Le consiglio osservare riposo relativo, non avere rapporti e continuare con la stessa medicazione. Se nota ulteriori sintomi le consiglio di consultare il suo medico.
          In bocca al lupo!

  37. Francesca Risposta

    Buongiorno,
    Ho 44 anni ed il mio compagno 48. Oggi mi sono stati trasferiti 2 embrioni al secondo giorno, classificati C+, unici fecondati correttamente su 5.
    Volevo sapere:
    – al secondo giorno quante cellule devono avere gli embrioni x poter essere trasferiti? È un rischio trasferirli troppo presto
    – la classificazione C può influire, in caso di attecchimento, con il corretto sviluppo del bambino?
    La ringrazio molto per la sua risposta.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Francesca,
      Al secondo giorno devono avere tra 4-5 cellule in ogni embrione. Il giorno di trasferimento dipende della esperienza del centro e della qualità embrionaria. La classificazione può influire nello svi luppo del embrione.
      In bocca al lupo!

  38. eri Risposta

    Buongiorno sto per fare un transfer di jna ovodonazione il 23/03 marzo di 2 blastocisti fresche..
    Oggi 9 /03 ho fatto prima eco e ho già 9.8 mm di endometrio
    Come le sembra é troppo spesso? Grazie

  39. Nady Risposta

    Buonasera dott.ssa,
    sono stata la settiman scorsa all estero per un inseminazione omologa non andata bene xchè dalla biopsia le 3 blastocite erano anomale. E’ il caso di tentare l’eterologa con ovodonazione?. Noi nn sappiamo la causa dei precedenti fallimenti di icsi, solo un pò di oligoaspermia..Io e mio marito abbiamo 44 anni.
    Grazie mille per la disponibilità!

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Nady,
      La scarsa qualità embrionale potrebbe però anche essere legata all’età. In questo caso tentare la FIV eterologa con ovodonazione è il trattamento che ha le migliori percentuali di successo.
      Cordiali saluti.

  40. Luce Risposta

    Salve dott.ssa,il 14/03 ho eseguito il transfer di una bellissima blastocisti in quinta giornata.ho 32 anni e sono una poor redponder(ho prodotto 4 ovociti,due immaturi,uno si è bloccato e l altro,per fortuna ha continuato).dovro’ eseguire le beta il 27/03.non ho sintomi particolari,solo di sera doloretti al basso ventre e ogni tanto fitte all’ utero.sono dei buoni segnali?quante possibilità ho che l embrione si attacchi?nn ho nessun problema alle tube….grazie

  41. Buongiorno,ho 44 anni e single sono seguita da un centro estero per il PMA;ho fatto 2IuI con beta negative+ fivet con beta negative un transfer con embrioni scongelati dalla fivet con edito positivo ma che purtropp alla 6+2 ho avuto un aborto. La settimana scorsa ho fatto un’altra fivet con diagnosi pre embrionale e purtroppo tutti e 4 gli embrioni nn erano adatti al transfer..mi hanno proposto ovodonazione oppure embriodonazione..ma chiedo è davvero impossibile avere un bimbo con i miei ovuli?
    Grazie per l’attenzione

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Catia,
      Avendo più di 43 anni è molto difficile ottenere una gravidanza a termine con un bimbo nato e sano a casa.
      Sebbene la riserva ovarica, a volta può essere buona, il vero problema è la qualità dei ovociti e la altissima probabilità di patologie cromosomiche. Nel nostro centro non consigliamo di fare una FIV omologa passati 43 anni.
      Il nostro consiglio sarebbe lo stesso che ti hanno proposto.
      Coraggio!
      Un caro saluto.

      • lucy Risposta

        Cara dottoressa le scrivo perché mi sento troppo in colpa sono una ragazza di 25 anni ho fatto il transfer sabato scorso ma oggi pm sono dovuta andare in bagno solo che lo sforzo è stato troppo forte. Secondo lei ho compromesso la situazione? Ho troppa paura la ringrazio in anticipo cordiali saluti

  42. nikki Risposta

    Buongiorno dott.ssa, ho 40 anni ed oggi ho fatto il trasfer di 2 embrioni uno di 2 e l’altro di 4 cellule. Tornata dal centro mi sono sdraiata sul letto per rilassarmi u pò ed invece ho sentito fitte come coltelli a destra. Sono nel panico perchè ho la tuba destra che seppure pervia è tutta stortina forse per via di un intervento di anni fa all’appendice. Questa fitta dopo poche ore dall’impianto può significare gravidanza extrauterina?
    Grazie infinite

  43. martina Risposta

    Buongiorno Dottoressa. Ho 41 anni e una figlia di 9 avuta naturalmente con lo stesso compagno di oggi. Esami ormonali molto buoni per l’età, ma problemi di motilità non grave degli spermatozoi del mio compagno; 3 iui fallite ed ora anche una fivet appena fallita. Avevo prodotto 10 ovociti, 8 fecondati e 3 portati a blastocisti (2 congelati). Una blastocisti molto bella con inizio di hatching trasferita in quinta giornata. Tutti molto positivi, biologi e ginecologi. Del mio utero fibromatoso e del mio mioma sottocutaneo di 19 mm nessuno si è preoccupato. Ora mi chiedo se questo può aver influito sul risultato. Il mio ciclo iniziato 3 giorni fa (all’ottavo giorno pt) è accompagnato da dolori fortissimi al basso ventre che si irradiano fino all’ano. Le beta hanno dato risultato negativo quindi al centro hanno escluso una gravidanza extrauterina..ma tutto questo dolore è normale? Grazie dell’attenzione.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Martina,
      Grazie per escrivere nell nostro Blog!
      Il mioma sottocutaneo non può compromettere il resultado perchè è fuora dell’utero e molto piccolo. Il dolore a basso ventre può essere ilo primo periodo doppo ciclo de FIVEJE.
      Molta fortuna!

  44. Nilda Laura Risposta

    Salve, io ho fatto il transfer il 15 marzo, ma ho dovuto anticipare il BetaHcg al 13mo giorno, perche iniziavano delle perdite, il valore era di 31,5, al 15mo giorno il valore era salito a 48, il flusso era più abbondante, dal ospedale mi hano detto di rifare il al 18mo giorno, ma nonostante il flusso, il valore è salito a 81. i medici mi hanno detto di rifare ancora il prelievo al 23mo giorno dato i giorni festivi. A questo punto cosa devo pensare, il ciclo mi è durato 6 giorni con delle coliche. Finchè ero sdraiata non avevo problemi, ma appena iniziavano a camminare le coliche e il flusso si ripresentavano. Dimenticavo, ho 39 anni.
    Grazie in anticipo per la sua risposta.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Nilda Laura,
      Grazie per escrivere nell nostro Blog!
      In questo caso se deve controlare il Beta HCG per observare el nivello in generalle, ogni 2 giorni. La curva dele Beta HCG deve bassare. Se non è cosi se deve fare anche un controle con ultrassonografia.
      Molta fortuna!

  45. zina Risposta

    salve dottoressa
    volevo chiederle da cosa può dipendere se dopo tre transfer da fresco(tra il 2013 a marzo scorso)nn c’è mai attecchimento,coiè il risultato delle beta è semmpre:ASSENTI!I primi 2 trnsfer fati in un centro,l’ultimo in un altro però entrambi hanno sempre parlato di embrioni ottimi|Ho fatto eco 3D,biopsia endometrio e tutto è nella norma.Nell’ultima preparazione mi hanno aggiunto in terapia il deltacortene 5mg e cardioaspirina 100mg e ho dovuto sospendere Clexane perchè ho avuto reazione tipo eritema sulla pancia con forte prurito.Ora mi attendono 4 altri embrioni vitrificati e nn so se ricorrere all’Hatching assistito e alla PGD.La informo che ho 48 anni e che a 33 ho avuto una gravidanza interrotta all’ottava settimana.Grazie infinite da una donna affranta e scoraggiata!

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Zina,
      Grazie per participare nell nostro Blog.
      Può esere una opzione la PGD per aumentare su possibilità di gravidanza, però ell’hatching non se fa sempre e non sempre aumenta il impianto dell’embrione.
      Molta fortuna!

  46. Valentina Risposta

    Buonasera ho fatto il secondo tentativo e torno con una buona notizia. Il 2 aprile hanno trasferito una blastocisti al 5 giorno e oggi 12 post transfer le beta sono 562. Le ripeterò tra 2 giorni, intanto come le sembra il valore? Grazie!

  47. Francesca Risposta

    Salve dottoressa,ho fatto il 12/ 4 il transfer di n.2 embrioni congelati al 3 ° giorno di qualità b con rispettivamente 10 e 11 cellule. Sto assumendo 3 compresse di progynova,l’acido folico e la cardioaspirina e n. 4 ovuli di progeffik al giorno. Il 24 devo fare la beta. ..ho solo fitte al basso ventre e poi nessun altro sintomo. Volevo sapere se il ciclo,nonostante i farmaci, potrebbe, in caso di mancato attecchimento, arrivare prima di giorno 24. L’ultima mestruazione risale al 24/03. Grazie per la disponibilità

  48. Tiziana Risposta

    Buona sera.. Io ho fatto il trasferimento di 2 embrioni stamattina…. Questa sera sono andata in bagno e ho perso qualche goccia di liquido trasparente….mi chiedo….. È possibile che già li ho espulsi?..

  49. Tiziana Risposta

    Buon giorno… Sono sempre io….. Continuo ad avere perdite… Un liquido trasparente che sembra quasi acqua! Sono in ansia… Sono una donna di 40 anni e per me è la prima volta! Grazie mille in anticipo

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Tiziana,
      Grazie per escrivere nell nostro Blog.
      Non ti preoccupare, l’attesa puó essere un po’ pesante però davi stare tranquila. Il liquido transparente probabilemente è venuto dalla vagina.
      Molta fortuna!

  50. Bettina Risposta

    Buongiorno dottoressa ho fatto il secondo transfer 2 giorni fa e sto prendendo CRIMINE 8% una volta al giorno. La prima volta, in una clinica diversa, mi avevano dato progeffik e cardioaspirina. Pensa dovrei prendere la cardioaspirina anche se non me l’hanno prescritta? Grazie per la cortese risposta. Le sue risposte alle altre pazienti sono un grande aiuto!

  51. Margherita Risposta

    Buongiorno Dottoressa,

    ho fatto un embriotrasfer da congelato (con donatrice di anni 25) ad ottobre 2014 con un solo embrione perchè ho 51 anni (già in menopausa) e sono rimasta incinta.

    Ho portato la gravidanza proseguendo la terapia ormonale e aspirinetta ma al quarto mese concluso ho avuto un aborto interno per difetto di placentazione, come risultato dall’istologia della placenta (villi coriali di tipo immaturo, diffusamente fibrosi, avascolari).

    Il mio medico ha escluso come causa dell’aborto i fattori autoimmuni perchè gli esami relativi sono risultati negativi già prima dell’embriotrasfer nè sono risultate patologie infiammatorie o infettive e neppure malformazioni uterine.

    Volevo chiederLe se la mia età può aver influito sull’esito della gravidanza e sul difetto di placentazione e che possibilità ho di portare avanti un’altra eventuale gravidanza con una terapia di sostegno come l’eparina.

    Grazie per la cortese risposta

  52. Salve io ho fatto 2 transfer tra poco faccio il terzo. Vicino al giorno del hcg avevo perdite rosa leggere.però mi hanno trovato 3 fibroma. Non mi hanno mai prescritto nulla da assumere dopo il transfer. Sono i fibroma la causa dal fatto che non rimango?
    Grazie

  53. Sveva Risposta

    Salve dottoressa, ho 38 anni e ho appena fatto il mio primo impianto di 3 embrioni.
    Ho letto che il lavoro maggiore in questo momento è in carico all’endometrio ed io soffro di endometriosi.. c’è qualche consiglio / raccomandazione che può darmi per questi giorni strazianti fino al test di gravidanza in cui potrò sapere se è andato a buon fine o meno?
    al momento sto prendendo degli ormoni (dufaston) ed un gel vaginale.
    Non ho nessun sintomo, nessun dolore, nessuna perdita, nessuna sensazione…
    la ringrazio in anticipo!

  54. Stella Risposta

    Salve da 4 giorni mi sono stati trasferiti due embrioni di due e quattro cellule in seconda giornata!! Il nostro problema è maschile!! Non ho alcun tipo di sintomi… Secondo lei quante possibilità ci sono ho 31 anni e mio marito 35

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Stella, è impossibile stabilire una percentuale di successo perchè dipende dalla qualità degli embrioni e dalla vostra storia clinica che non conosciamo.Il numero di cellule è corretto per il giorno in cui sono stati trasferiti gli embrioni.In bocca al lupo!

      • Stella Risposta

        Grazie mille per la risposta è la prima icsi che facciamo è mio marito a circa 10 milioni di spermatozoi lenti!! Purtroppo non so la qualità degli embrioni però la biologa il giorno del transfer ha detto che erano belli!! So che é difficile che vada bene la prima volta!! Ma ci spero

  55. alessandra Risposta

    salve dottoressa io 3 gg fa ho fatto il trasferimento degli embrioni abbastanza buoni endometrio cn misura di 12 mm da dopo 3 gg ho avuto delle perdit di sangue cn se fosse ciclo..o kiamato alla clinika e mi ha detto che e una cosa impossibile intanto x un giorno e successo cosa puo significare?

  56. Valentina Risposta

    Buonasera Dottoressa,
    Ho 33 anni ed il mio compagno 39. Dopo due anni di tentativi abbiamo deciso di fare la nostra prima icsi a causa di oligospermia e astenospermia. Io miei esame Tutto ok. Al primo tentativi prelevano 6 ovociti maturi se ne fecondano 3 ma solo uno con corretta duplicazione. Al secondo tentativi prelevano 7 ovociti se ne fecondano 4 ma si feconda sempre uno con corretta duplicazione. Al centro a cui ci siamo affidati dicono ch e difficile fare una ipotesi precisa. Propongono un trattamento a protocollo lungo, uno su ciclo spontaneo ed infine ovo.
    Lei che ne pensa?
    Grazie!

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Valentina,
      Il nostro consiglio da quello che ci riporti è di effettuare un esame genético sul seme del tuo compagno che si chiama Fish e una Frammentazione del DNA per essere sicuri che lo scarso rendimiento dei trattamenti effettuati non dipenda da un problema maschile.Un caro saluto.

  57. lory Risposta

    buon giorno dottoressa ho un figlio di 9 anni avuto da un precedente marito ed io ho 34 anni il mio compagno 41,il nostro problema è al maschile teratozoospermia grave tanto da congelare…
    una fivet andata male nel marzo 2014, ieri ho fatto transfert piu di 8 cellule unico embrione in 3 giornata ha sicuramente meno probabilita’ un solo embrione ?quando si dovrebbe attecchire?

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara lory, quando si trasferisce un embrione in terza giornata la probabilitá e menore, invece quando si trasferiscono due embrione al terzo giorno di svilupo o una blastocisti la probabilitá aumenta.Gli embrioni in terza gionata si attacano piu meno 3-4 giorni dopo.In bocca al Lupo!

  58. Claudia Risposta

    Volevo avere un informazione da lei io mi sono sottoposta a transfert nella giornata di ieri e questo pomeriggio mi sono comparsi dei dolori al basso ventre non continui mi devo preoccupare? Grazie . Ps.sono alla mia terza icsi

  59. barbara 76 Risposta

    Buona sera dottoressa io sono ancora un pò estranea alla fivet e un po di paura c’è. Dopo vari tentativi naturale andati male io e mio marito abbiamo deciso di fare degli accertamenti. È venuto fuori che io ho i follicoli un po lenti mentre lui gli spermatozio lenti un po pochi però buoni. Cosa ci consiglia ci sono probalita dì successo con questa tecnica. Attento la sua risposta

  60. sabrina Risposta

    Gentile dottoressa ho effettuato transfer di blastocisti in data 25/6. Ho 46 anni. Prima volta che mi sottopongo a terapia ormonale. ( climara 100 cerotti a giorni alterni e progefikk ovuli200 ogni 8ore). Da quando assumo progefikk ho terribili emicranie. Può essere il progesterone?

  61. veronica Risposta

    Gentile dottoressa lunedì 29 ho fatto il trasfer di un embrione di qualità A su un ciclo spontaneo, ora sto facendo terapia con progynova deltacortene cardioaspirina e punture di progesterone,na ho un problema di stitichezza da lunedì sera,volevo sapere seppur il minimo sforzo fatti tra lunedi e nartedi per andare di corpo possa aver compromesso l’attecchimento.Lueta di un duo riscontra e non senza ringraziarla la saluto cordialmente. Veronica

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Veronica,
      La difficoltà di transito intestinale può essere dovuta all’assunzione del progesterone, non si preoccupi lo sforzo non ha potuto in alcun modo comprometere l’attechimento dell’embrione.
      Le consiglio di assumere fibre e bere molta acqua per favoire la regolarità intestinale.
      Un abraccio e in bocca al lupo!

  62. Alessia Risposta

    Buongiorno dottoressa, io ho fatto un transfer in 5 giornata di 2 embrioni. Da cosa dipende la decisione di trasferire gli embrioni prima o dopo?

  63. Gentile Dottoressa,
    Ho fatto transfer di 2 embrioni (1A e 1B) il 22/06/2015. Al 10 post transfer sono iniziate macchioline rosa e sono diventate come il ciclo il 14 post transfer. Oggi ho ancora perdite. Uso ovuli di Prometrium ogni 6 ore e deltacortene e acido folico. Di mia iniziativa avevo preso la cardioaspirina dal pick up (il 19/06/2015) e l’ho subito smessa con la prima macchia. Ho mutazione omozigote e omocisteina normale.
    Beta all ’11 pt 53.61
    Beta al 12 pt 68.61
    Bet al 14 pt 185.1
    Le perdite possono essere date da cardioaspirina oppure da uno dei due embrioni non attecchito?
    Ho 39 anni, 2 icsi…posso sperare o sarà un’altra biochimica? A quale settimana di gravidanza dovrei essere?
    Grazie infinite per la sua risposta.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara GP,
      Debe continuare con i medicinali che prende e ripetere un prelievo di BHCG il giornr 21 post transfer. Oppure il giorno che dicano suoi Medici.
      La cardioaspirina non dovrebbe essere la causa delle perdite di sangue come il ciclo. Se avesse dei dolori o qualcosa debe andare dal suo medico subito. Cari salutti.

  64. Svetlana 78 Risposta

    bungiorno dott.vorei sapere da lei: sono stati prelevati da me 7 ovociti e mi anno detto che 5 sono maturi e due abbastanza maturi. Di quello che mi anno detto in data 8/07/2015 sono stati inseminati 7 ovociti , il giorno 9/07 mi dicono : è stata verificata la regolare fecondazioni di due ovociti il totale sono stati ottenuti due embrioni di Cui: trasferiti 11 07 2015 un embrione di sette cellule e grado tre non divisi in coltura 1 Cosa vuol dire tutto questo din 7 ovociti venuto fuori un embrione solo? Ho 36 ani! Mi chiedo avranno fatto tutto corretto come te l’ho fatto e non centro privato?

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Svetlana,
      Da quello che ci scrive è stato effettuato tutto in maniera corretta, sono stati prelevati 7 ovociti, sono stati inseminati tutti, ma solo 2 sono stati fecondati. Dovrebbe chiedere al centro i motivi che potrebbero aver portato a aquesta bassa tassa di fecondazione. Senza conoscere la sua storia medica non possiamo fortirti una spiegazione.
      Un caro saluto.

  65. Flavia Risposta

    Gentile dottoressa,
    Sono al terzo giorno post transfer di ovodonazione con la seguente terapia al giorno: 4 progynova, tre pasticche dufaston, una caridioaspirina, una puntura di seleparina e acido folico.
    Oggi ho avuto paura che il progesterone che assumo fosse poco e ho utilizzato un ovulo di prometrium 200.
    Ora naturalmente mi sono venuti mille dubbi…avrò sbagliato? Avrò compromesso tutto?
    Spero mi possa tranquillizzare!
    Cordiali saluti

  66. Grace Risposta

    Salve dottoressa ho 42anni e molte fivet andate male…da premettere che ho avuto già figli in modo naturale e con cesarei e successiva chiusura tubarica…adesso con il mio compagno vorremmo un bimbo..ho la mutazione del gene C677T eterozigote cosa mi consiglia di prendere?mai preso cardioaspirina ne deltacortene,devo iniziare il 7agosto con decapeptyl fino ad apertura del centro il 24 agosto senza sospendere..l’ultima mestruazione il 17luglio..ultimo tentativo la prego vorrei un consiglio..la ringrazio di cuore…

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Sig. Grace,

      Le ringrazio per escrivere nel Blog.

      Per la mutazione C677T eterozigosi sarebbe interesante prendere l’acido fólico e la vitamina B.

      Con 42 anni l’ovociti possono essere alterati originando embrioni anche alterati cromossomicamente e, per quello, tante FIVETE senza un risultato positivi.

      Il consiglio sarebbe fare in questo ciclo un DGP (Diagnóstico Genético Preimpianto) per vedere si, cromossomicamente, prima di fare il transfer , gli embrioni sono normale o no.

      Cordiale saluti

  67. Elisabetta Risposta

    Buonasera,
    Sono una ragazza di 31 anni ed ho effettuato transfer di una blastocisti congelata in quinta giornata il 16 luglio . Il 27 primo Bach 18,9, quindi basso. Ripeto le beta il 29 e sono 37,4, raddoppiate. Io credo sia buon segno ma il centro dove sono seguita mi dice di interrompere ogni terapia ed aspettare il ciclo. Temono extra uterina. Il mio gine dice di aspettare almeno lunedì per il prossimo prelievo e valutare solo allora. Intanto consiglia ecografia. Non ho dolori se non fitte all’utero e all’attacco tura dell’inguine e dolore al seno da 5 gg. Che ne pensa? No. Potrebbe essere ma gravidanza normale ma lenta? Cosa rischio? Grazie mille

  68. claudia Risposta

    Salve, mi chiamo Claudia ho 41 anni, l’anno scorso sono stata operata per asportare una ciste endometriosica di 6cm che mi ha causato la chiusura di una tuba. Questa ciste è cresciuta di nuovo. il 27 luglio ho fatto il Pick up per la mia prima icsi..prelevati 4 ovociti..solo 2 maturi..solo 1 fecondato con 6 cellule impiantato al 3 giorno, il 30luglio. Fatte solo 4 punture di Prontogest(mezza dose dal pick up al transfer)Terapia Progynova 2mg 3 al giorno ogni 8ore..Ovulo di Progeffik 3 al giorno. .cardioaspirina e acido folico. Ora al 7 pt perdita da rosa a marroni solo quando mi pulisco. Ora al 10pt perdite tipo ciclo di colore nero..posso considerare che la cosa è andata male e che mi è arrivato il ciclo? Il 13 agosto ho le beta. .saranno negative? Nel frattempo alla terapiacdevo aggiungere qualche altra cosa, tipo il Prontogest? O togliere qualcosa? Le mie beta saranno negative? Grazie di cuore

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Claudia,

      Grazie per aver condiviso con noi la tua esperienza.

      Fino a quando non realizzerpà il test di gravidanza non è possibile poter affermare con certezza che il ciclo sia andato male. Avere delle perdite non necesariamente rappresenta l’arrivo del ciclo mestruale, per cui per il momento puoi solo aspettare che arrivi il 13.
      Incrociamo le dita per te!

      Un abbraccio

  69. lucia Risposta

    Buonasera Dottoressa vorrei sapere se il caldo 38°può compromettere impianto di blasto

  70. Fede Risposta

    Buonasera,io ed il mio compagno siamo affetti da infertilità idiopatica. Dopo 4 IUI senza successo a febbraio ho fatto terapia per la FIVET ma sono stata ricoverata in ospedale per iperstimolazione. Dovendo congelare gli embrioni mi hanno consigliato di portarli a blastocisti, poichè mi hanno detto che sono più forti. Cosi ho fatto, uno non ce l’ha fatta e 4 sono congelati. Per aumentare le probabilità di impianto posso fare esami o preventivamente qualcosa? Mi sono affidata all’agopuntura. C’è modo di vedere lo stato di salute dell’endometrio? Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Sig. Fede,
      Grazie per scrivere nel Blog.
      Penso che l’agopuntura può essere molto efficace per aumentare la possibilità di impianto. La salute dell’endometrio si può vedere nell’ecografia per via vaginalle.
      Cordiale salute,

  71. isabella Risposta

    Buongiorno dottoressa!
    Ho fatto sabato il mio terzo transfer sulla mi seconda icsi. Nelle precedenti ho fatto una biochimica con blastocisti in 5 giornata e l altra crioconservata non ha attechito…
    Ora me ne hanno trasferit- 2 embrioni da otto cellile. -o sono un soggetto piuttosto nervoso e spesso quando sono agitata o mi spavento mi viene una forte fitta al basso ventre che non so esattemente da dove venga. Questo mio problema può impedire sull attechimento dei miei embrioncini? Tempo di aver perso l altro per questo motivo…
    Grazie mille

  72. Veronica Risposta

    Buongiorno Dottoressa
    ho 26 anni e mio marito è azospermico.
    ha fatto tese recuperando 7 paiettes.
    il giorno 4-9 ho fatto il pickup recuperando 8 ovociti idonei , solo 1 si è fecondato e dopo 3 gg ho fatto il trasfert.
    purtroppo il 15-9 in anticipo sulle previsioni mi è arrivato il ciclo.
    lunedì 21 farò le beta ma sono poco fiduciosa.
    le volevo domandare però:
    come è possibile che da 8 ovociti idonei solo uno si sia fecondato?
    solitamente è un problema di spermatozooi o di ovociti?
    su una ragazza della mia età quali sono le percentuali di attecchimento?
    qualora le beta che farò lunedi non dovessero essere positive dopo quanto tempo potrò ripartire con le punture e rifare il prelievo ovacitario?
    che tipi di rischi ci sono a fare queste punture di stimolazione ovarica?
    la ringrazio anticipatamente
    Cordiali saluti
    veronica

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Verónica,
      Mi dispiace che questo ciclo non é andato bene. Allora la raggione del basso di fecondazione può essere l’azospermia del tuo marito. però non conozco la tua cartella medica,penso che il tuo medico potrà darti più informazione.
      Poi tentare un nuovo ciclo dopo 3 messi. Avendo 23 anni, sensa altro problema nel utero, etc, il percentuale di attcchimento dobbrebe essere il massimo. Ti condiglio di parlare con il tuo medico in profundità.
      In bocca al lupo!
      Cari salutti.

  73. Elena Risposta

    Buongiorno dottoressa. Mi sto preparando per ovodonazione. Ho fatto la puntura di Decapeptyl 3.75 lo scorso 26 agosto,poi il ciclo mi è arrivato il 30.08. Dal 10.09 sto mettendo 2 cerotti estraderm da 50. Ho fatto eco il 21.09 e il mio endometrio misurava 9 mm fase proliferativa avanzata. Il transfert è programmato il 3 ottobre. Riesco ad arrivarci con endometrio giusto? E poi volevo ripartire il giorno stesso del transfert ( aereo +1 ora di acchina) posso farlo?
    Grazie se mi risponderà.

  74. Carlotta Risposta

    Gentile dott.ssa Lopez-Teijon,
    Ieri ho fatto un embriotransfer di un embrione in terza giornata di 5 cellule seguito da una seduta di agopuntura. Successivamente si e pero innescato un fortissimo mal di testa che ho cercATO di far passare spontaneamente. Tuttavia questa mattina soffrendo moltissimo ho preso 40 mg di ketoprofene (una dose bimbo di oki). Ho letto solo dopo il foglietto illustrativo com le controindicazioni. Ora mi sento disperata e le chiedo a fronte di una unica somministrazione di una dose cosi bassa in prima giornata post transfer secondo lei mi espone ad un rischio concreto di fallimento? Inoltre il mal di testa e tornato, secondo lei va bene prendere una compressa di paracetamolo 1000mg e che dosaggio sarebbe meglio non superare. La ringrazio anticipatamente per una sua gentile risposta.

  75. Elda Risposta

    Grazie per le tue risposte.
    Io ho fatto un trasferimento
    Embrione crioconservati PMA
    Numero cellule 8
    Per seconda volta
    Problena e’ che dopo 3 giorni di riposo ho cominciato la vita normale da quel giorno ho capito che lo perso,sentivo dolore del seno .il mio. Ciclo comincia con lo stesi dolori .oggi dopo 10giorno del trasferimeno e arrivato il ciclo, non capisco perche arriva cosi presto anche prima volta era cosi.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Elda,

      Te faccio il consiglio di fare il test di gravidanza Beta HCG) nel giorno che te ha consigliato il suo Dottore. I sintome della gravidanza iniziale non hanno correlazione directa con il risultato del testi di gravidanza. Questa perdita di sangue può essere il periodo o una gravidanza iniziale con le perdite.

      Si il test esce negativo il periodo può venire cosi presto per la preparazione endometriale per il transfer.

      Cordiale saluti i molta fortuna.

  76. Mery 75 Risposta

    Cara dottoressa io ho 40 anni e il mio marito uguale.Dopo due IUI falliti abbiamo eseguito una ICSI dove da 11 ovociti sono riusciti a fecondarsi 5 di quali 4 del tipo A e uno tipo B.Trasferiti due e altri due congelati perché nel frattempo uno era andato male.Purtroppo e andata male e il 24.09 ho trasferito l’unica blasto di tipo A che era sopravvissuta al scongelamento.Prendo 3 prodinova,1 medrol,1 clexane e 4 progefik ma non ho nessun sintomo come l’altra volta.E possibile che c’è la faccio questa volta e se non riesco doveri riprovare con ICSI o cambio metodo? Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Mery 75,
      Grazie per scrivere nel Blog.
      Si pottebble ripetere la ICSI con il DGP (DIAGNOSTICO GENETICO PREIMPIANTO), già che con 40 anni abbiamo +_ 60% di probabilità di anormalità cromosomica negli embrioni. Con questo si può fare una meglio schelta degli embrioni e aumentare la possibilità di impianto.
      Cordiale saluti.

  77. Simona Risposta

    Buongiorno Dottoressa, il 22 di questo mese ho avuto il transfer di due embrioni in 3 giornata a detta della biologa molto molto belli ma dalla sera stessa ho iniziato ad accusare dolori mestruali molto forti associati al mal di reni. Ho preso qualche buscopan ma dopo un paio di giorni andando in bagno ho trovato un puntino rosa sulla carta igienica e il giorno seguente un altro ancora e da li i dolori mestruali sono terminati. Io ho avuto l’impressione di aver espulso gli embrioni mi puo’ dire secondo lei che cosa può essere accaduto e se può essere che queste contrazioni uterine possano aver portato a questo? In un secondo tentativo c’è qualche farmaco che posso prendere x prevenire tutto ciò? Ovviamente le beta sono state negative!!! La ringrazio molto se mi può rispondere, ci sono rimasta davvero molto male x quello che è accaduto!!! Saluti

  78. sara Risposta

    Gentile Dottoressa, ho 36 anni ho fatto un transfer di due embrioni molto belli ma purtroppo le beta sono state negative. Vorrei sapere da lei se i dolori forti(contrazioni uterine) avuti in tutto il pt e la mia insulinoresistenza (basale a 17.5) possano essere la causa del mancato attecchimento degli embrioni! La ringrazio, cordialmente
    Sara.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Sara,
      Grazie per averci scritto, non ritengo probabile come causa del mancato attechimento embrionario le contrazioni uterine nè la insulinoresistenza. Bisognerebbe avere più informazioni rispetto alla qualità degli embrioni per poter esprimere un giudizio.
      Un abraccio

  79. Bianca Risposta

    Salve, io ho fatto la mia prima icsi 2settimane fa e non e andata bene. Adesso riprovo con embrioni congelati e la mia domanda e se quelli congelati sono buoni. Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Bianca,
      Le moderne tecniche di congelamento permettono di mantere pressochè inalterata la qualità degli embrioni una volta scongelati, per cui se gli embrioni erano di buona qualità quando sono stati congealti ci sono buone probabilità che rimangano di buona qualità.
      In bocca al lupo!

  80. Anna Risposta

    Gentilisdima dott.ssa,
    Il 29.09 è stato effettuato il prelievo ovocitario mentre il 02.10 è stato fatto il trasfer di 2 embrioni.
    Ieri 10 ottobre ho iniziato ad avere dei dolori stile ciclo e mal di schiena.
    Premetto che come cura faccia le punture di lentogest ogni 3 gg e ogni gg 4 ovuli di progefik.
    Sempre da ieri non riesco più ad inseririrli in profondità come i giorni precedenti. Cosa significa?
    Dovrò fare la beta gg 13 posso fare già un test di gravidanza?

  81. agnese Risposta

    salve dottoressa.volevo dirla sto cercando una gravidanza da 5 anni ho fato 3 volte inseminazione iui andata male ,le beta praticamente 0.adesso si e creato un problema di mio marito e ho iniziato preparazione per un embriodonazione.secondo lei ho più possibilità di avere una gravidanza con embriodonazione da fresco.grazie per la risposta

  82. Greco rossella Risposta

    Buongiorno dottoressa sono una ragazza di 31 anni… operata di endometriosi…. 10 giorni fa ho fatto un icsi una blastocisti in 5 giornata…. da 3 giorni ho perdite ematiche abbondanti piu abbondanti del mio ciclo normale la mia ginecologa mi ha fatto sospendere il progesterone e domani faccio le beta.. É già la seconda volta che mi succede… 8 mesi fa con la prima icsi é successa la stessa cosa ma poi sì era formata la camera gestazionale e poi dopo ho dovuto fare un raschiamento…. adesso sono in ansia.. queste perdite sono abbondanti ma non ho dolore…. può essere che succeda la stessa cosa? Grazie

  83. chiara Risposta

    Buongiorno dottoressa martedì ho eseguito il transfer di 2 morule avanzate. .sembra sia andato tutto bene. .tp post transfer 4 progynova, 3 progefik, 1 deltacortene da 25, acido folico, prenius e vit E..lei cosa ne pensa? Grazie

  84. Mafalda Risposta

    Gent.ma dott.ssa, dopo 1 anno di TM, 3 IUI, 5 transfer di embrioni sempre definiti ottimi, ho sempre avuto le beta a zero. Apparentemente dagli esami eseguiti non è emerso nessun problema ma qualcosa che non va ci deve essere e temo proprio nella fase di annidamento. Lei che esami consiglia di fare per poter scoprire qualcosa di più? Nell’ultima terapia post transfer ho fatto 6 ovuli progeffik, eparina, 2 pastiglie di progynoba, magnesio e zinco, cosa potrei fare di più? La ringrazio per la sua attenzione

  85. SIMONA PREVITALI Risposta

    Buongiorno, dottoressa io ho gia’ fatto 2 transfert ma nulla. A quanto pare i miei embrioni non si vogliono attaccare all’endometrio.
    Ha qualche consiglio da darmi perfavore? ho 37 anni e poco tempo …. Grazie di cuore Simona

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Simona,
      Se negli entrambi tentativi,gli embrioni siano atati di buona qualità mio consiglio sarebbe di completare lo studio di implantazione. (esame di sangue e isteroscopia) Vada dal suo medico per chiderle tutta la informazione su questo studio e per conoscere se è lo studio propio da eseguire nel suo caso.
      Salutti!

  86. Elena Risposta

    Gentile Dottoressa,
    Ho fatto ovodonazione con transfer il 03.10 e beta negative il 16.10. Ora vorrei riprovare con congelati. Quanto tempo consiglia di aspettare prima di ripartire? Ho una ciste endometriosica e volevo chiedere che tipo di protocollo mi consiglia per la preparazione, con sopressore o basta solo estrogeni per la crescita endometrio? La ringrazio per la risposta

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Elena,
      Non debe aspettare nessun tempo per tentare un’altra volta. Può ripartire súbito dopo la prima mestruazione poi il test di gravidanza negativo.
      Rispondendo a la seconda domanda: può fare una cura di solo estrogeni per la crescita del endometrio.
      In bocca al lupo!

  87. giulia Risposta

    Buongiorno dottoressa ho fatto proprio ieri pomeriggio il transfer di due blastocisti al 5 giorno di classe A e B….stanotte ho avuto un orgasmo involontario nel sonno e svegliata subito ho avvertito dolori forti al basso ventre e alla schiena…dieci minuti e poi sono andati via…questo ha compromesso l’attecchimento secondo lei?

  88. silvia Risposta

    Buon giorno dottoressa …..
    Vorrei farle una domanda…..
    Come mai un embrione sano, senza anopladie e alterazooni cromosomiche.
    S’impianta ma poi non va’ avanti???
    A me è successo due volte …..
    Ho 36 anni…
    Grazie mille silvia

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Silvia,
      Dopo due trasfer con embrioni di buona qualità e cromosómicamente normali, in nostro centro consigliano di fare uno studio di implantazione: isteroscopia ed analísi di sangue completa allo scopro di scatare altre patologie. Spero di averla aiutato.
      Cordiali Saluti.

  89. aurora Risposta

    Gent.ma dott.ssa,
    sono al 14 pt e sto avendo delle macchioline marroni…sembrano le solite pre-ciclo…con dolori tipo mestruali…dicono di avermi trasferito 2 embrioni di tipo A al 2° giorno…cosa fare?
    La ringrazio moltissimo ( sono disperata))…

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile signora Aurora,
      Lei deve seguire con tutte le medicine del suo trattamento e fare il test di gravidanza (BHCG).

      Le perdite marroni possono essere nos moli in questa fase di impianto dell’ embrione.
      Molta fortuna sempre.

  90. Elisabetta Risposta

    Buongiorno dott.ssa Lòpez
    io gg 30 ho fatto il trasfer ma l’attesa dei 15 gg è molto stressante io sono alla mia terza fecondazione dopo due andate male , mi hanno detto che non ho buoni embrioni cioè sono belli ma non si fecondano facilmente cioè non si maturano , però in questa fecond.ho la sensazione di avvertire dei doloretti sotto l’ombelico alle ovaie ed dei doloretti all’altezza dei reni , cosa può essere?
    Grazie mile per la sua futura risposta
    Cordiali Saluti

  91. Rachele Risposta

    Buonasera dottoressa,
    Oggi ho fatto transfer di due embrioni dopo 96 ore di coltivazione (ovodonazione) . Ho usato embryoglue … da un’ora ho delle perdite bianche molto appiccicose. … uso anche progefikk 3 volte al giorno via vaginale. Sono normali queste perdite? Non è che in quel muco b ian co ho perso gli embrioni?
    Dopo quanti giorni posso fare il test? Il centro consiglia 16gg quindi il 2 dicembre.
    Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Rachele,
      Gli ovuli di progesterone sono ricoperti di sostanza una bianca che si dissolve e provoca queste perdite, ma il progesterone viene assorbito correttamente. Non debe preoccuparsi perchè non è possibile perderé gli embrioni in questa sostanza. Le consigliamo di effettuare il test di gravidanza il 2 di dicembre come raccomanda il suo centro.
      In bocca al lupo!

  92. iaia Risposta

    Gentile Dottoressa. Un mese fa ho fatto transfer di due embrioni ma ho avuto un aborto. La scorsa settimana go effettuato transfer di un embrione congelato a 4cellule. Ieri e oggi, al settimo e ottavo giorni dal transfer ho avuto rapporti. Questa sera ho visto sul salvaslip una piccola perdita rosso vivo. Sono andata ad asciugare ma non ho trovato nulla anche se sento una grande tensione al basso ventre. Devo preoccuparmi? Sono stata troppo sciagurata?
    Grazie

  93. Milena Speranza Risposta

    Salve Dottoressa
    Ho 43 anni,il 21 novembre ho avuto il transfert di ahimè un solo embrione,seguo come terapia 50 mg di progesterone,seleparina,prendo acido folico magnesio e arginina,e fermenti lattici per l’intestino
    Sono alla terza Fivet,nella prima non c’è stato transfer la seconda volta non ho riposato x niente e la beta era a zero,e ora invece sono a letto e in attesa dei 14 gg che mi separano dal verdetto
    Se dovesse essere negativo lei mi consiglia una eterologa?per la mia età intendo
    Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Milena,
      A 43 è normale purtroppo non rispondere in maniera adeguata alle stimolazioni e non ottenere i risultati desiderati. Senza dubio ti consiglio una donazione di ovociti nel caso non dovessi rimanere incinta con questo tentativo.
      Un caro abbraccio e in bocca al lupo per tutto!

  94. Silvia Risposta

    Gentilissima dot.ssa, è un piacere leggere le informazioni che date e sopratutto trovare risposte che talvolta i medici dei centri ai quali ci affidiamo non danno, un pò per fretta un pò per non destare troppe confusioni in noi che sicuramente non sappiamo quali domande porre in modo corretto… Vorrei chiederle un parere/consiglio.. il 9 dicembre farò il transfer di una blastocisti avanzata al quinto stadio di buona qualità, congelata.. E’ il mio secondo tentativo (a luglio mi venne trasferita una blastocisti uguale, che attaccò ma penso si staccò subito poco dopo – al 12 pt. avevo beta 200 mentre al 15 pt avevo beta 100..) nel primo transfer ho cercato di riposare ma purtroppo siccome faccio il fotografo ho dovuto realizzare un servizio di matrimonio 6 giorni dopo il transfer e non so se questo può aver inciso sull’esito…
    Questa volta ho bloccato tutti i lavori più pesanti, dovrò solo seguire delle giornate di scatto nei giorni 15-16-17 dicembre -dove cercherò di fare il minore degli sforzi fisici-
    Secondo lei è troppo presto per riprendere le giornate di lavoro con trasferimenti in treno da Lecco a Milano in giornata? E’ la mia ultima possibilità poi dovrei nel caso ripetere tutto da capo…
    Inoltre vorrei capire… il 9 dicembre sarà il 19° giorno di ciclo, la blastocisti in questo stadio quando dovrebbe ipoteticamente cominciare ad attaccare?fin da subito oppure dopo qualche giorno? so che c’è differenza tra embrioni e blasto siccome sono in giornate diverse ma non so quando potrebbe avvenire… La ringrazio, spero di essere stata chiara!
    Cordiali saluti
    Silvia

  95. CLAUDIA Risposta

    Buongiorno Dott.ssa,volevo porli una domanda;ecco io ho fatto il giorno 23 Nov 2015 un impianto di ovodonazione ,ho fatto le Betail giorno 4 Dic.e i valori sono di 84,ma da qualche giorno ho dei dolori leggeri come tipo le mestruazioni è stamattina 6 Dic nel fare la pipi ho notato sulla carta igienica come una mucosa un po marroncina,e continuo ad avere i dolori all’addome ventre ,quindi volevo chiedergli cosa possono dire tutti questi sintomi specialmente il colore marrone ,perché sono un po’ agitata .Hofia fatto due FIVET e una ovodonazione tutte e tre andate male ,non abbiamo nessun tipo di problemi di salute ,tutti gli esami vanno benissimo anche quelle del mio compagno ,e non capisco perché non ci sono stati dei positivi .LA ringrazio in anticipo e aspetto una sua risposta ,BUONA GIORNATA

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Signora Claudia,
      Il risultato del teste di gravidanza é positivo! Questi sintomi non devono preocuparle. Le perdite di sangue possono essere normale nel primo trimestre della gravidanza.
      Lei deve fare una ecografía con il Suo Ginecologo entre 15 giorni.
      Molta fortuna sempre!

  96. hayat Risposta

    gentilissima Dr ssa .. ho fatto transfer di un embrione scongelato 32 giorni fa e uso prometrum e pogynova ogni giorno ,e non ho fatto le analisi della beta perché ho dimenticato di farlo ,però fino adesso non ho avuto mestruazione, secondo lei tutto sta andando bene

  97. Alessandra Risposta

    Dentilissima dott.ssa io ho fatto il trasfer giorno 10 /12/15.Ho stomaco gonfio e moltissima aria ,questi sintomi pensa sia normale?o cosa?

  98. maria stella Risposta

    Gentile dottoressa, sono alla mia prima icsi. Ho 38 anni. Mio marito dichiarato azoospermico, biopsia testicolare nessun spermatozoo, ha incominciato a produrre spermatozoi grazie ad una cura con diversi integratori. Nonostante le paillettes congelate di sperme il giorno del pick up hanno usato gli spermatozoi freschi. Ho prodotto 13 uova di cui 10 fecondate e 3 di buona qualità g1 che mi hanno trasferito il 16 dicembre. Dopo qualche giorno di nausea e doloretto oggi alal 6pt non ho alcun sintomo. Solo un senso di gonfiore al basso ventre e un po’ di stitichezza. Secondo lei è normale?

  99. Angela Risposta

    gentile dott.ssa
    io ho fatto il transfer di una blastocisti lunedì, oggi avverto dolori tipo premestruali, potrebbero essere x l’impianto o, effettivamente, sintomi premestruali?

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Buongiorno Angela,

      Lievi dolori di tipo premestruale potrebbero effettivamente corrispondere alla fase di impianto embrionario che puó generare piccole contrazioni uterine, dunque il miglior consiglio in questo caso é continuare come previsto la terapia fino al giorno del test di gravidanza.

      Un sincero “in bocca al lupo” sperando che it test di gravidanza sia positivo!

  100. Margherita Risposta

    Salve Dottoressa, il 09/12 ho fatto un embryotrasfer di 2 embrioni classe A con 4 cellule. Le prime Beta dopo 10gg erano 44 e le seconde al 12gg 46, il mio ginecologo dice che il dato positivo è che c’è stato un attecchimento, anche se è durato poco. Purtroppo è andata male. Il 25 Dic le mestruazioni. Ho sospeso tutta la cura come suggerito dalla clinica che mi segue. Ho 44 anni e sono single. Sto valutando 2^ tentativo, ma mi sento pessimista. Vorrei capire se può essere utile una Diagnosi pre-impianto e cosa posso fare per prevenire altro fallimento. Il mio endometrio è stato ben preparato e gli embrioni erano ottimi. Cosa può essere successo ? Secondo lei, eventualmente, quando sarebbe il caso di riprovare ? Grazie intanto per avermi letta e complimenti per la qualità delle risposte :-)

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Margherita,
      Dal suo messaggio non è chiaro se ha utilizzato embrioni i provenienti da suoi gameti o ha adottato degli embrioni da un banco di embrioni. Se ha utilizzato i suoi ovociti, il nostro consiglio è di tentare con ovociti di donatrice data la sua età, perchè la sua qualità ovocitaria purtroppo a 44 anni non è sufficiente per poter garantire una gravidanza a termine.
      Qualora avesse optato per una donazione di embrioni, il nostro consiglio è di ritentare. Non è necessaria in questo caso una diagnosi pre impianto perchè si tratta di embrioni geneticamente sani, piuttosto si potrebbe effettuare, qualora non l’avesse già fatto, una isteroscopia diagnostica per controllare che non ci siano impedimenti all’attecchimento dell’embrione.
      Le auguriamo di realizzare presto il suo sogno!
      Un caro saluto.

      • Margherita Risposta

        Grazie mille per la risposta velocissima. Io il mio desiderio è ritentare, anche se come le dicevo ora sono molto pessimista. C’è bisogno di aspettare un periodo o posso riprovare subito ? Si trattava di una embrio-donazione da congelato di Classe A. Gli ovociti NON erano miei. Mi è stato sconsigliato subito di provare con miei ovociti vista l’età. Secondo lei il fatto di avere fattore di MUTAZIONE C677T presente in eterozigosi può avere influito ? Appena incontrerò il ginecologo della clinica chiederò della ISTEROSCOPIA. Grazie ancora tante e auguri per il 2016

        • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

          Gentile Margherita,
          Può ritentare quando desidera, non c’è bisogno di attendere un tempo prestabilito. Rispetto alla mutazione C677T in eterozigosi, può influiré o meno sul risultato dipendendo dal livello di omocisteina, dovrebbe consultarlo con il suo medico.
          Anche lei tanti auguri di un felice 2016.

      • Marghe Risposta

        Salve ho fatto da poco un pma andato male in quanto le beta negative leggendo in questo forum si parla di embrioni tipo A B e C sul mio referto ho solo dei dati di cellule e frammentazione mi sono stati impiantati 2 embrioni uso di 5 cellule e 30%frammentazione e uno .di 5 cellule e 5% di frammentazione ora volevo capire ci sono delle statistiche o dei numeri per capire se gli embrioni sono buoni oppure meno ??grazie

        • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

          Gentile Marghe,

          Il metodo di classificazione degli embrioni varia da un laboratorio all’altro, per cui le consigliamo di revisare questi dati con lo staff di laboratorio del centro presso cui ha effettuato il trattamento.

          Un caro saluto

  101. Margherita Risposta

    Salve Dottoressa,

    ho un’altra domanda. Prima di ripetere il SECONDO tentativo mi è stato suggerito di fare dei TAMPONI vaginali per controllare eventuali infezioni. Lei sa suggerirmi quali devo farmi prescrivere dal mio medico di base ? Grazie ancora. Marghe.

  102. Margherita Risposta

    Mi scusi dopo un embrytrasfer all’estero si può rientrare in Italia lo stesso giorno in aereo oppure è necessario aspettare e pernottare almeno una notte fuori? Questa volta avrei l’esigenza di rientrare lo stesso giorno, è un’ora e mezza (anche meno) di volo., ma non vorrei commettere imprudenze. Grazie ancora e sempre.

  103. Niki Risposta

    Salve, sono al 8 post transfer di due embrioni in 5 giornata una morula e un embrione in compattazione. Ho 32 anni e non ho problemi,è maschile. Già al 1 pt ho avuto dolori all’utero simili mestruali che vanno e vengono anche di notte capita e poi sparisce. Sono un po’ preoccupata. Agli scorsi trasfer non ho avuto questi fastidi. Come terapia sto facendo tirocinio, 1/2 fiala prontogest, seleparina, aspirinetta, proginova 2 compresse, fertifol, infofer, prenius, redstop. Al 4 giorno post trasfer prelievo:progesterone:40 estradiolo :400. La mia domanda è sono normali questi dolori? La ringrazio

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Niki,
      Non debe preoccuparsi per questi dolori se non sono accompagnati da perdite, può prendere del paracetamolo per lenirli, il nostro consiglio è rimanere il più possibile tranquila e attendere il giorno del test.
      In bocca al lupo!

      • Niki Risposta

        Non sono accompagnati da perdite, ma da cosa dipendono? Inoltre i valori di progesterone e estradiolo sono nella norma? La ringrazio tantissimo per la sua gentile risposta

        • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

          Gentile Niki,
          I dolori possono essere dovuti alle contrazioni dell’utero sollecitado dall’inserimento del catetere.
          Riguardo i valori di progesterone e estradiolo non possiamo valutare se siano corretti perchè i valori presenti nell’utero sono distinti dai livelli presenti nel sangue e normalmente non dosiamo mai questi valori post transfer perchè non sono indicatori utili.
          Un caro saluto

  104. Giovanna Risposta

    Salve Dottoressa ho 34 anni giorno dieci ho effettuato il primo transfert di due embrioni di tipo A solo che al momento dell’inserimento il medico ha dovuto aprire il mio utero con una pinza cosa che mi ha provocato molto dolore per poi procedere all’inserimento le chiedevo se questo trauma che ha ricevuto l’utero possa aver condizionato la riuscita dell’attecchimento la ringrazio per una sua eventuale risposta cordiali saluti

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Carissima signora Giovanna,
      El successo del transfer embrionario dipende prima di tutto dalla qualità embrionaria, che nel suo caso é eccellente.
      Quando la canalizzazione del collo dell’utero é difficoltosa púo essere necessario utilizzare una pinza. In qualche caso questa procedura púo provocare contrazzioni uterina, che possono interferire nell’impianto.
      Grazie mille

    • Giovanna Risposta

      Grazie Dottoressa per la sua risposta immediata,purtroppo i dolori che ho sentito nel post tranfer mi hanno scoraggiato e ho perso un po di fiducia oggi sono al 7 giorno pt ma non sento alcun sintomo se non piccoli doloretti alla pancia come da pre-ciclo incrocio le dita e aspetto questa settimana con molta ansia.grazie…

  105. Marika Risposta

    Buongiorno dott sono Marika, il 29 gennaio ho fatto il trasferimento di 2 embrioni, di cui un blastocisti è uno un po più piccolo.dal momento del transfer ho fatto 3 gg di riposo e poi vita normale con la seguente cura : acido folico mattino e sera, ovuli di prometrium mattina e sera , mag2 mattina e sera e cardi aspirina solo la sera. Io 12 gennaio ho fatto le beta il risultato era positivo ma il valore basso(61),il responso del medico è stato: che è troppo basso e non si sa se è una gravidanza che se ne sta andando o se probabilmente si è attaccato dopo … Sono
    Un Po in ansia … In questi gg accusavo lievi doloretti da ciclo… È normale mi chiedo ? Lunedì ripeterò il BTHCG dove spero con il cuore di trovare i valori triplicati. Cosa ne pensa lei?aspetto sua risposta la ringrazio in anticipo

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Buongiorno signora Marika,
      Puó essere normale che primo teste di gravidanza sia un poco basso. La cosa più importante è che nel prossimo controlo della betaHCG il risultato sia due volte ‘l primo (deve duplicare)
      Molta fortuna sempre!

  106. Donatella Risposta

    Buongiorno Dottoressa ho fatto un transfer il 3 di febbraio di 2 embrioni di classe A dopo 14 giorni ho fatto le beta e sono risultate positive a 214. Adesso le devo rifare al ventunesimo giorni e sto facendo una cura di 3 ovuli di prometrium al giorno 2 pasticche di idrocortisone e una puntura di eparina. Sono felice ma volevo sapere se c’è la possibilità che le prossime beta siano negative e quando invece posso iniziare a stare tranquilla
    Grazie infinite

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Signora Donatella,
      Tanti auguri per l’esito positivo!
      Debe essere positiva e pensare che tutto andrá bene. Si al momento non ci sono perdite di sangue già lo consideramo un factore prognostico positivo.
      La saluto.

  107. Margherita Risposta

    Salve dottoressa,

    ho riprovato per la seconda volta ma è andata di nuovo male. Fatte le Beta oggi dopo secondo embriotransfer, ma niente. Ci possono essere delle ragioni specifiche per cui magari io non sono idonea? C’è modo di vedere prima se ci sono problemi ? Non credo che riproverò per la terza volta ma devo dire che ci sto molto male. Grazie sempre per i suoi chiarimenti

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Buonasera sig.ra,

      Mi dispiace molto del suo esito negativo.
      Normalmente nei casi di ripetuti fallimenti di impianto si esegue uno studio della cavita’ uterina mediante isteroscopia diagnostica con biopsia e cultivo endometriale, e inoltre si richiede lo screening trombofilico e autoimmunitario.
      Per quanto riguardo al ricorso alla PGD/PGS (diagnosi pre-impianto) da effettuare sugli embrioni cio’ depende principalmente da due fattori:
      – eta’ della partner femminile
      – eventuale esito alterato al test di FISH eseguito sul liquido seminale Naturalmente si predilige il trasferimento di embrioni allo stadio di blastocisti.

      Spero vivamente di esserle stata d’aiuto.

      • Margherita Risposta

        Grazie per la spiegazione. Elaborata la grande delusione deciderò cosa fare. Intanto volevo chiederle se lei fa capo ad una clinica? Sto cercando di capire se può essere utile cambiare centro. La posso contattare privatamente ? Grazie

  108. Elena Risposta

    Salve volevo un consulto. Ho fatto il transfer in seconda giornata di tre embrioni, ieri quasi al terzo giorno post transfer ho avuto diverse ore di dolore simili all arrivo del ciclo , oggi sto bene. Volevo sapere cosa poteva essere e volevo poi sapere quanti giorni dopo il transfer avviene l ‘impianto. Può avvenire già in questi giorni? Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Elena,
      Quando si trasferiscono embrioni in seconda giornata normalmente l’impianto avviene nel quinto o sexto giorno quando l’embrione si trova allo stadio di blastocisti. Rispetto ai dolori, non si preoccupi non sono significativi, per alleviarli può assumere del paracetamolo.
      In bocca al lupo!

  109. Annamaria Risposta

    Salve dottoressa sono Annamaria ho fatto il trasfer il 15 aprile 2 embrioni di classe A uno di 8 e l’altro di 6 mi sento benissimo può causare cistite spero in una sua risposta

  110. Nina Risposta

    Salve dottoressa,

    ho 44 anni è ho effettuato recentemente due embiotrasfer NON andati bene. Volevo sapere se i seguenti valori della TIROIDE possono influire: TSH 3.01 ; FT3 2.7 ; FT4 12.9 con Anti-tipo 15.

    Grazie e buona giornata
    Nina

  111. Anna Risposta

    Buon giorno, ho 40 anni a settembre e mio marito 38.negli ultimi 3 anni abbiamo fatto 3 prelievi per icsi e 9 transfert di cui 6 di blastocisti ed il resto di embrioni in terza giornata di 8 o 10 cellule senza frammentazione (ci hanno detto per cambio strategia!)con 2 biochimiche e un aborto spontaneo in 5 settimana.Il problema sia di un cattivo spermiogramma di mio marito sia per un bel intervento per asportazione mio mi mio!Ci è stato detto che dopo tanti tentativi conviene rinunciare.Cosa ne pensa? Potrebbero essere gli ovuli non belli, c’è modo di migliorarli? Grazie per i consigli che mi darà!

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Anna,

      Con i dati che ci fornisci il nostro consiglio è di svolgere delle analisi più approfondite sul seme di suo marito e di riprovare con una fiv se la sua risposta ovocitaria è ancora buona, utilizzando la diagnosi genética preimpianto sugli embrioni prima di trasferirli.

      In bocca al lupo!

      • Anna Risposta

        Grazie dottoressa la ringrazio per la risposta, al momento mio marito hanno fatto fare lo spermiogramma con n.di spermatozoi 1 mil/TOT motilità 50% ,non progressiva 30,immobili 20.anni fa gli avevano consigliato lo Spergin forte ma prima di cominciare il percorso delle icsi,dice di riprovare anche con un integratore per migliorarne la qualità prima del prelievo?che tipo di esami devo fargli fare e cosa dargli per migliorarli? A me prima del prelievo degli ovuli hanno coniglio innofer,ha altro da consigliarmi o può andare bene?L’ultimo mio prelievo è stato di 12 ovociti di cui 10 idonei. Scusi ancora le tante domande ma propri non so cosa fare.Ho visto che avete una sede anche a Milano, in caso proseguendo il mio percorso presso il centro che mi ha in cura sarebbe possibile il trasporto degli embrioni per un controllo preimpianto presso il vostro centro di Milano e se si di che costi stiamo parlando? Grazie Anna

  112. Francesca Risposta

    Buon pomeriggio Dott.ssa Lopez,
    ho fatto il transfer di due blastocisti in 5 giornata sabato scorso. L’ospedale ha deciso di fare il transfer anche se sono moderatamente iperstimolata (ovaio destro di 7cm e estradiolo a 2700).
    Sono stata a riposo tutto sabato e metà domenica. Domenica pomeriggio siamo stati a fare una camminata lenta di 2 ore nel parco. Poi lunedì e martedì riposo. Ieri mercoledì non ce la facevo più e sono stata tutto il pomeriggio con amiche e ho camminato piano, ma molto. La sera sono tornata a casa distrutta e mi sono addormentata sul divano, dormendo 11 ore.
    Oggi (giovedì) a pausa pranzo ho visto delle macchie marroni sul mio salvaslip. E ho dolori ai reni.
    Ho letto ovunque che il riposo non conta, che possiamo fare vita normale senza sforzi eccessivi. Ma questo vale anche per me che sono iperstimolata? E queste macchie da cosa dipendono?
    Non so quale voce seguire. Per oggi me ne resto a letto, sperando che vada tutto per il meglio.
    Cari Saluti.

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Francesca,

      Devi osservare riposo relativo, che significa non fare esercizio físico nè avere relazioni sessuali. Le perdite non sono preoccupanti, ora debe solo attendere il test di gravidanza.

      In bocca al lupo!

  113. lena 77 Risposta

    Buongiorno
    Ho 39 anni mi sto preparando per un transfer di 2 blastocisti crioconservati, la mia terapia prevede crinone 8% solo una volta al dì. Sono consapevole che ognuno di noi è diverso, vuol dire che sono in ottima salute nonostante la mia età? Dimenticavo sono in cura con dostinex un quadro di pastiglia ogni 5giorni.
    Grazie mille per la vostra disponibilità

  114. Vittoria Risposta

    Gent.ma Dott.ssa,
    mio marito ed io abbiamo 41 anni e veniamo dal fallimento di due PMA (una FIVET ed una ICSI) con trasferimento in terza giornata di 5 embrioni tutti di classe A (la prima volta due embrioni di 8 cellule ed uno di 6 cellule, la seconda volta 2 embrioni di 7 cellule). Per quanto mi riguarda ho una patologia autoimmune tireogastrica per cui sono ovviamente curata ma si sa che il Tsh continua a oscillare e soprattutto gli anticorpi sono sempre presenti ed elevati ma ignorati da ginecologi ed endocrinologi; ho svariati fibromi uterini piuttosto piccoli ed esterni ritenuti ininfluenti mentre ho effettuato una polipectomia ed una metroplastica isteroscopica per la correzione dell’utero a T ed arcuato, ora regolare. Mio marito ha spermatozoi con forme normali 4% e motilità 40% che nei diversi centri in cui ci siamo recati hanno sempre giudicato ottimi per l’elevata numerosità.
    Leggendo con interesse le Sue cortesi risposte, se ho ben compreso, i motivi del mancato impianto alla nostra età potrebbero essere così approfonditi:
    1.Studio della cavità uterina – nel ns caso già esplorata e corretta seppure senza biopsia endometriale;
    2.Ricerca di eventuali infezioni – nel ns caso già indagate ed escluse le principali;
    3.Screening trombofilico – nel ns caso dosati e negativi i principali;
    4.Screening autoimmunitario – nel ns caso analizzati e negativi i principali ad eccezione di quelli tiroidei;
    5.Studio del cariotipo femminile;
    6.Esame genetico sul seme e frammentazione del DNA maschile;
    7.Diagnosi genetica preimpianto degli embrioni;
    Con il limite delle poche informazioni che Le abbiamo fornito, nel nostro caso che ci consiglia principalmente? Comunque sia grazie per quello che fa!!

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Vittoria,

      Grazie per le sue gentili parole.
      Probabilmente nel vostro caso la causa dei fallimenti è dovuta ad un fattore ovocitario per età, per cui il nostro consiglio è di effettuare una diagnosi genetica preimpianto.
      Un abbraccio

  115. cecilia Risposta

    Buongiorno,
    vorrei sapere gentilmente se secondo lei devo continuare terapia pleyris (progesterone) anche se sono cominiaciate perdite premestruali già tre giorni fa e nuovamente ieri sera dopo rapporto, transfert avvenuto il 18/05. Tutti i mesi ho queste perdite da 4-5 anni e la scorsa icsi è successo la stessa cosa ho continuato terapia fino alle beta comunque.
    Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Buongiorno Cecilia,

      Grazie per la sua domanda.
      Secondo me, dovrà continuare con la terapia fino al test di gravidanza. Se non rimane incinta, le raccomandiamo di commentarlo con il suo ginecologo.

      In boca al lupo

  116. Aly Risposta

    Salve! Io sono una “novellina”. La prossima settimana sarebbe la mia prima icsi. Oggi il primo monitoraggio dopo 9 giorni di 187.5 di gonal f. Ho 6 ovociti di cui due da 1.4 .ed altri 4 più piccolini. Lunedì il secondo monitoraggio e poi vai con il pickup (almeno lo spero). Dopo il transfer posso affrontare un viaggio di 600km in macchina? Ovviamente sdraiata sui sedili posteriori? Grazie!

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Aly,

      Non c’è nessun problema a viaggiare dopo il transfer, può anche stare seduta sul sedile davanti, magari quello che consigliamo e di effettuare qualche pausa durante il tragitto.

      Un caro saluto

  117. Katia Risposta

    Salve vorrei sentire il vostro parere, martedì devo fare transfer, però lunedì comincio con 2 ovuli vaginali di progeffik 200 una aspirinetta, fertifol e 6 cerotti estraderm 50mg da cambiare ogni 3 giorni, questa cura più meno per un mese, sono policistica, secondo voi la cura e buona?

  118. Tania Risposta

    Gentile dottoressa
    Ho fatto il transfer di un blastocisti 28 maggio
    Al 7 pt ho fatto dosaggio di beta è uscito 64,98
    Al 9 pt 98,56
    Valori di progesterone è 71,3 ng/ml
    Valori di estradiolo 374pg/ml
    Come terapia prendo 2 p di progynova,1/2 f prontogest,1b di prenius,1f di seleparina al giorno
    Secondo lei come sono valori?
    Estradiolo vedo basso devo aumentare progynova?lo so che ancora presto ma posibbile che beta non raddoppiata
    Io vengo da 2 biochimiche allora ho tanta paura che sarà anche questa volta lo stessa cosa
    Grazie in anticipo

  119. Nina Risposta

    Salve dottoressa,

    Sono Nina e avrei ancora una domanda. Pensavo di fare altro tentativo verso 20 luglio prossimo. Volevo sapere se dopo l’Embrio Transfer posso fare una vacanza al mare in Sardegna di 10 giorni? Caldo e bagni, nove giorni dopo il transfer si possono fare ? Ci sono delle contronindicazioni ?
    Grazie per la consulenza

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Nina,

      Non ci sono controindicazioni nel fare una vacanza al mare dopo il transfer. Nel caso le consiglino di applicare dei cerotti per il trattamento dovrà solo fare attenzione a che non si stacchino con il calore o al contatto con l’acqua.

      Un saluto

  120. lena 77 Risposta

    Buongiorno Dottoressa!
    Al 13pt ho fatto le beta è il risultato è 1047, mi hanno già fissato l’ecografia per i primi di luglio.non Le nascondo che ho mille paranoie in testa. Questo è il mio secondo tentativo su ciclo spontaneo con le blastocisti crioconservati , il primo era con freschi in 3giornata andato male.
    Secondo lei posso sperare in un esito positivo? So che chiedo troppo
    Le auguro buona giornata e aspetto la sua risposta
    Grazie mille

  121. kelly Risposta

    Buongiorno dott. ho fatto trasferimento 4 giorni fa tutto andata sto prendendo fertifol cardioaspirina e le punture prontogest delle progesterone mezza fiale a giorno
    ho 46 anni ho gia 2 figli di età 11 di 7 anni
    oggi ho dei filtri di mestruazioni a volte normale e volte forte cosa mi dici è un brutto segno ho e normale
    avere una gravidanza e sempre una grande emozione . ho dimenticata i dolore di prima mi aiuti darmi qualche consiglio
    grazie

  122. Kelly Risposta

    dottoressa Buona sera oggi ho guidato la macchina per porta miei bambini al pacco era una settimana che non usciva con miei bambini eramo così felice
    poi mi sento un po stanca pesante cosa credi sono effetti della gravidanza ho o combinato qualche guaio guidando
    grazie
    suo consigli mi tranquillisa molto

  123. Kelly Risposta

    Grazie dottoressa mi faccio più riposo di prima solo a volte devo guidare si mi serve qualcosa
    io sono vedova ho un relazione da 2 anni ogni una per casa sua per rapporto e molto forte altrimenti non avrò mai accettato di fare un altro bambino
    la mia paura che a volte esco da sola con i miei bambini mi da un consiglio
    la guida a pericoloso
    non devo per niente guidare
    ho posso guidare piano piano

  124. Kelly Risposta

    Buongiorno dottoressa ancora oggi aspetto la sua risposta ho fatto il trasferimento il15 giugno volevo dire a parte di riposo posso guidare la macchina ho e pericoloso a volte sento che mi stai venendo poi vado a dare pipi per fortuna niente mi dici è normale questi sensazione
    grazie

    Dottoressa Buona giornata

  125. Kelly Risposta

    Buongiorno dottoressa ancora oggi aspetto la sua risposta ho fatto il trasferimento il15 giugno volevo dire a parte di riposo posso guidare la macchina ho e pericoloso a volte sento che mi stai venendo poi vado a dare pipi per fortuna niente mi dici è normale questi sensazione rimango in attesa
    grazie

    Dottoressa Buona giornata

  126. Kelly Risposta

    Buon pomeriggio dottorato
    sono Kelly oggi dottoressa mi sono alzata per andare alla toilette sono 11 giorno che ho fatto trasferimento ci stavo un po di sangue su la carta cosa significa dottoressa sono molto preoccupato mi aiuti come consiglio

  127. Kelly Risposta

    Buon pomeriggio dottoressa
    sono Kelly oggi dottoressa mi sono alzata per andare alla toilette sono 11 giorno che ho fatto trasferimento ci stavo un po di sangue su la carta cosa significa dottoressa sono molto preoccupato mi aiuti come consiglio aspetto con ansia

  128. Silvia Risposta

    Salve dottoressa,
    Le scrivo perché sono un po’ preoccupata. Ho fatto il transfer di un embrione di 8 cellule di prima qualità domenica (oggi sono al sesto giorno post-transfer) e ieri ho avuto una perdita rosa con dei puntini di sangue secco. Oggi ho avuto una perdita marrone sempre accompagnata da particelle di sangue vecchio, misto a liquido filamentoso come quello ovulatorio. Per ora sto prendendo 3 ovuli di progesterone al giorno…che cosa può voler dire? Quali sono le probabili cause di queste perdite? Sono molto preoccupata…. Grazie mille

  129. NICOLETTA Risposta

    Buon pomeriggio Dott.ssa.Ho fatto stamattina alle 10,00 il transfer i 2 embrioni (di tipo A e B) alla terza giornata e sono poi rientrata subito a casa senza riposo in clinica.Ho preso un taxi credendo di fare bene ma la strada era piena di pietre e ho subito molti balzi e vibrazioni!!!Pensa che che così io abbia rischiato di perdere gli embrioni?Grazie per la Sua cortese risposta.Nicoletta

  130. Buongiorno dottoressa dopo del tranfer quanti giorni conviene aspettare per fare il text di gravidanza?

  131. Noemi Risposta

    Buon giorno dottoressa
    Ieri ho fatto un trasfer di blastocisti congelato a vescica piena l’unico mio dubbio è che subito dopo il transfer ho dovuto subito svuotare la vescica secondo lei ho compromesso qualcosa?
    Cordiali saluti

  132. Ho fatto il trasfer di uno ovulo di 6cm il dottore mi ha consigliato di rimanere ha riposo x due giorni ho 45 anni e ho già una figlia di 19 spero che questo terzo tentativo vada a buon fine

  133. Bouna sera dottoressa scuzami di disturbo io sta mattina ale ore 9 o fatto il transfer di un blastocisti di tipo 311 che posibilita avrei di rimanere incita il giorno 30 mia a detto di presentarmi al centro per fare B.H.G.G io o ovaio policistico !!!!!!!

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Buongiorno Maddalena,

      In IM utilizziamo la scala di Gardner per dare un punteggio alle blastocisti ed è diversa rispetto a quella che citi tu, in quanto la massa cellulare interna e i trofoblasto ricevono un punteggio con lettere (A,B,C). Ad ogni modo le tue possibilità dipendono anche da altri aspetti che ora non potrei valorare. Se è un embrione 3AA le possibilità sono buone, e spero veramente che vada tutto bene.

  134. Albina Risposta

    Salve dottoressa sn albina ho 30anni da 5 anni cerco una gravidanza mi hanno riscontrato tube tortuose ma pervie e mio marito oligospermia lieve dopo Ke si è curato ho fatto una incsi con transfer di due embrioni ed è finita in geu poi un altra incsi con esito negativo però erano due blasto di grado 1aa ora me ne hanno congelate altre 3di blastocisti secondo lei sarà il mio utero je nn e recettIvo ? Eppure risp benissimo alle stimolazioni 25 ovuli alla volta produco endometrio sempre 10 o11 niente iperstimolazione sempre valori dell estraidolo nella norma vorrei capire

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Albina,

      Nel vostro caso sarebbe opportuno realizzare dei test per escludere qualche tipo di infezione endometriale secondaria al problema tubarico che non aiuti a facilitare l’impianto. Allo stesso modo, se il tuo partner è affetto da oligozoosperma, vi consiglio di consultare un andrologo.
      Grazie mille.

  135. Pamela Risposta

    Buonasera Dott.ssa Teijòn e grazie per l’attenzione. Ho effettuato il transfer 11 gg fa ed attualmente sto facendo iniezioni di Pleyris in pancia, una al mattino ed una alla sera. Ho un evidente gonfiore addominale, ho la pancia molto dura e non sto per niente bene. E’ normale questo gonfiore? Sembra che sia incinta di 4/5 mesi… ci sono dei rimedi? Grazie ancora

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Pamela,

      Se hai realizzato un trattamento di Fecondazione in Vitro con i tuoi propri ovuli e ti sentí gonfia, e non stai bene, è possibile che sia dovuto ad una iperstimolazione. Ti consiglio di rivolgerti al tuo ginecologo per realizzare una visita specializzata.

      Un caro saluto e in bocca al lupo,

  136. Giulia Risposta

    Buonasera dottoressa, volevo chiederle se assumere integratori di magnesio nel post transfer può essere utile.
    Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Giulia,

      Non ci sono studi scientifici che dimostrano l’utilità dell’assunzione del magnesio, si crede que possa essere utile a livello muscolare per evitare contrazioni uterine. Certamente non è controindicato.

      Un abbraccio e in bocca al lupo!

  137. FRANCESCA LATTANZI Risposta

    buongiorno Dottoressa Lopez ,
    finalmente dopo 5 anni posso procedere all ovodonazione.Ho avuto un tumore gastrico ,ma dalle analisi genetiche onco screening è risultato tutto negativo,nessuna familiarità con quello di mio padre.Comunque con la chemio e l età sono in menopausa o premenopausa.Quindi ovodonazione .Ora però mi sono venuti dei condilomi esterni ,che sto trattando con la crema aldara prima di bruciarli. So che sono cose che vanno viain 2 mesi o più. Sono stata operata anche alla cervice per Hpv Cin 3 , conizzazione nel 2011. Mi chiedevo quanto tempo devo attendere prima d iniziare la procedura con un centro visto che ho i condilomi ora? oppure posso comunque iniziare perchè dall inizio all impianto dell ovulo passano mesi?
    altra domananda: Visto che ho fatto conizzazione , lei sconsiglia due embrioni, meglio uno solo?oppure si può comunque fare?
    Per quanto riguarda la mia salute attualmente sono in piena forma , un po’ al limite di peso …ma non è facile ingrassare con un 20% di stomaco .

  138. Luisa Risposta

    Gentile Dottoressa,
    Sono all’8 post transfer della mia seconda blastocisti analizzata (la prima non ha attecchito) faccio terapia con progynova progeffik Deltacortene acido folico e cardioaspirina. Endometrio perfetto (ha detta della ginecologa) tempo fa feci anche isteriscopia per ulteriore scrupolo)
    Le scrivo perché in tutti e due I casi il giorno dopo il transfer mi è scoppiato un feroce mal di testa e ho anche vomitato. Può essere una sorta di rigetto? Ora sono all’8 pt e da ieri ho dolori tipo arrivo ciclo ( non forti ma sufficienti da creare paranoie) dopo il transfer sono stata due giorni a casa (anche causa mal di testa) e poi ripreso vita normale senza stancarmi troppo più che altro passeggiate.
    Secondo Lei c’è stato un altro fallimento?
    E quali potrebbero essere le cause?

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Luisa,
      Espero tu stia bene. È frequente che dopo il transfer embrionario, anche a acausa del progesterone, si presentino sintomi come il dolore addominale di tipo mestruale o la cefalea. Non preoccuparti, non sono sintomi di un fallimento o rifiuto dell’embrione. Spero che questa volta vada a buon fine.
      Tanti saluti e in bocca al lupo

  139. Pamela Risposta

    Buonasera Dott.ssa Lopez,
    complimenti per il servizio che ci offre!
    Le scrivo perche’ ho una domanda. Ho eseguito un trattamento di ovodonazione, ma la notte dopo il giorno del transfer ho avuto un orgasmo notturno, del tutto incontrollabile… potrei aver messo a repentaglio l’esito? Al mio centro mi avevano detto di evitare rapporti, ma questa e’ una cosa che mi succede a volte nel sonno….

  140. Luisa Risposta

    Gentile dottoressa,
    La ringrazio per la sua precedente risposta.
    Oggi 10pt ho fatto le beta e sono minori di 2, quindi anche questa volta la blastocisti non si è impiantata. Anche stavolta tutto perfetto, blastocisti analizzata, terapia progynova progeffik cardioaspirina deltacortene e acido folico. Endometrio perfetto. Feci anche isteroscopia in precedenza per escludere aderenze e altro. Da cosa possono dipendere questi fallimenti, ci sono altre analisi per capire quale possa essere il problema?

  141. letizia renda Risposta

    salve dottoressa ho 42 anni ho fatto 2 volte icsi 1 embrione transferito risultato di entrambi i tentativi negativi dopo 5 giorni arrivato ciclo, la 3° volta 4 ovocita nessun transfert ,4° volta il 22 novembre 2016 fatto terapia in austria 4 ovocita ,2 embrioni transferiti e arrivato il ciclo dopo avere ritirato la beta hcg con risultato negativo naturalmente , le mie speranze sembrano che siano arrivate al termine ,1% spermatozoi immobili ,io adesso ho saputo che ho la premenopausa ,scarsa riserva ovarica , scarsi embrioni e con brutta qualita’ , e’ possibile che non ci sia una ultima speranza x noi ,mi hanno consigliato l’ovodonazione, non e da me arrendermi ,non so’ ,mi sento vuota dentro .

  142. Jasmine Risposta

    Buongiorno, ho una domanda, sono mamma di tre figli nati con concepimento naturale, il 4 novembre però ho fatto il transfer di un embrione 4b (fivet) purtroppo con esito negativo … comprendo le donne che lottano per diventare madri, ma io desidero il quarto figlio !!! Così il 2 dicembre 2016 ho fatto il transfer di un embrione 8b, ora sono all’11pt ventre gonfio, seni gonfi con tensione alterna, quando mi stanco o sforzo dolori al basso ventre, questa mattina test urine negativo, non sono incinta? Io sono fertile ho già tre figli, perchè i transfer sono falliti? Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Jasmine,

      Le cosa corretta da fare sarebbe realizzare il test di gravidanza 15 giorni dopo il transfer (perchè intuisco che hai trasferito un embrione nel giorno +2 o +3). Se il risultato è negativo dovresti confermarlo con un test del sangue.

      In bocca al lupo,

  143. Nadia Risposta

    Buongiorno Dottoressa,
    Ieri ho eseguito trasferimento di 2embrioni in 3giornata uno din6cellule e uno di 8,é un buon risultato?
    Volevo sapere se oggi 2pt era possibile passare aspirapolvere e fare piccola passeggiata
    Grazie
    Nadia

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Nadia,

      L´informazione che che ci riporta fa pensare a degli embrioni di buona qualità. Dopo il transfer si può condurre una vita assolutamente normale per cui certamente può svolgere funzioni domestiche o fare delle passeggiate.

      Un caro saluto e in bocca al lupo!

  144. anna Risposta

    Buongiorno dottoressa le scrivo poiche ho bisogno di rassicurarmi ….il 18 dicembre ho fatto il pich …e il 21 sono stata sottoposta al trasfer di due embrioni…la terapia che faccio e una puntura di seriparina ,una compressa di Dav,quattro compresse al giorno di Medrol e Crinone gel vaginale…..per precisare e la seconda volta alla distanza di un anno che mi sottopongo a questa tecnica ma c e una differenza tra la prima e la seconda….dagli esami fatti ho scoperto che ho il cosidetto Polimorfismo non ricordo se il termine e giusto in breve soffrirei di aborto spontane….Sono preoccupata poiche penso che alla terapia che sto facendo manchi di qualcosa dal momento in cui soffro di questo problema….cordiali saluti attendo sue notizie in merito

  145. Raffaela Risposta

    Salve dottoressa, ho 31 anni, problemi di endomentrioso ed aderenze pelviche… ho fatto transfer di 2 embrioni in 2′ giornata di 4 cellule ogni o, senza frammentazioni quindi di buona qualità … ho utero retroverso… volevo chiederle se ci sono delle accortezze particolari da seguire fino alla formazione della blastocisti e il probabile impianto. Grazie mille

  146. Margherita Risposta

    Salve dottoressa,

    una domanda forse sciocca. Un orgasmo senza penetrazione al 5^ giorno dall’Embriotrasfer può essere causa di esito negativo ? Grazie per l’aiuto e il sostegno che ci da

  147. Margherita Risposta

    Scusi dottoressa sono in attesa delle Beta (domani) dopo precedenti tentativi falliti e oggi sono tesissima. Penso di aver compromesso tutto portando delle buste della spesa per 200 metri : 2 bottiglie e un kilo di riso. Il fattore peso incide molto. Sento molte raccomandazioni su questo punto. Grazie

  148. Stella Risposta

    Buona sera dottoressa.
    Ho 40 anni, ed ho fatto la mia seconda icsi quest’anno, purtroppo terminata con un uovo chiaro alla settima settimana. La prima invece, fatta a 38 anni mi ha regalato una bellissima bimba: al primo colpo sono rimasta incinta. Il medico che mi segue mi ha detto che può succedere sia a 20 anni che a 40, e che dal punto di vista riproduttivo (endometrio, amh, ormoni eccetera) sono più giovane della mia età anagrafica. Infatti il valore dell’amh (2.72) lo ha considerato buono, e, sempre a suo dire il mio endometrio, assolutamente idoneo all’attecchimento per lo spessore e la qualità. Sono per fortuna riuscita a congelare altri due embrioni diventati blastocisti (dei quali non so la qualità perchè nel mio centro non dicono nulla per non influenzare la paziente) e quattro ovociti maturi.
    La mia domanda però è questa: io mi sono posta il problema che possa capitarmi ancora altre volte, a causa della degenerazione cromosomica del dna degli ovociti, perchè può essere vero che una donna a 40 ne può dimostrare meno per endometrio perfetto e amh buono, ma la qualità degli ovociti, visto che nn c’è una diagnosi preimpianto nel mio caso, può aver avuto il sopravvento dai miei 38 anni ad oggi? Grazie per l’attenzione

  149. Valeria Risposta

    Buongiorno ho fatto iui il 5/4 oggi ho portato delle buste della spesa non eccessivamente pesanti inoltre ho rastrellato il giardino,non posso dire di avere fatto sforzi ma sicuramente alla fine della giornata la stanchezza la si avverte,posso aver compromesso l’impianto che essendo al 3 giorno post iui non è ancora avvenuto?
    Inoltre volevo chiederle cosa significa vita normale?
    Grazie per la disponibilità

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Signora Valeria,

      Lei non debe preocuparse con l’attività doppo l’inseminazione. Non sarebbe un problema per l’attechimento del’embrione.

      “Vita normale” significa non cambiare la Sua rotina.

      Cordiale saluti

  150. Lisa Risposta

    Buon giorno ho fatto 2 volte il transfert e andato male però sono in ritardo con 2 giorno di mestruazioni come mai?

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Lisa,

      Se hai un ritardo, dovresti anzitutto fare un test di gravidanza per verificare se tu sia incinta. In caso negativo dovresti allora consultare il tuo ginecologo per confermare che sia tutto a posto; a volte può succedere e non dare molta importanza, tuttavia è opportuno consultarlo.

      Un saluto,

  151. Elisa Risposta

    Buongiorno.
    Ho 29 anni e ne io ne mio marito abbiamo evidenti problemi clinici. L’unico dubbio è legato ad una clamidya non curata tuttavia l’isterosalpingografia non evidenzia alcun ostruzione.
    Ho fatto venerdì un trasfer di un embrione di I grado di 8 cellule. Al 3pt sono stata dall’osteopata che ha trattato la parte uterina. Essendo mia amica non l’ho coinvolta nel dirle il percorso di fecondazione in atto e ora mi viene il dubbio che la sua manipolazione abbia compromesso l’impianto. Ho commesso un’errore????

  152. Barbara Risposta

    Buongiorno. Ho 42 anni 43 tra poche settimane.
    Avrei bisogno di una info.
    Lunedì 12 ho fatto transfer di una blastocisti.
    Mercoledì sera 14 ho iniziato ad avere delle perdite beige che sono diventate marroncine nella giornata di giovedì 15. Per qualche ora mi sono sembrate più rosso scuro ma poi sempre marroncine e continuano tutt’ora. Si sono aggiunti dei fili di coagulo. Sto continuando la terapia con progeffik ma sono molto demoralizzata. Inoltre ho dolori mestruali ed ho sempre la sensazione che stia arrivando ciclo. Sono solo a 6 gg pt e non so più cosa pensare. Mi potete aiutare? Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Barbara,

      Non deve demoralizzarsi, quanto ci comunica è frequente durante l´attesa del test di gravidanza e non si tratta necesariamente di fenomeni negativi.

      Le consigliamo di restare tranquilla fino al giorno del test.

  153. Bea Risposta

    Buonasera dottoressa..non ho mai partecipato ad un blog..le illustro la mia esperienza..ho 30 anni e ho fatto una IVF acquistando il seme alla banca del seme canadese questa scelta non perché ci siano problemi di qualche genere ma perché la mia compagna è una ragazza..tornando a noi..ho fatto il pick up il 31/05 con transfer il 5/06 siamo riuscite ad ottenere 5 blastocisti di classe AA e me ne hanno impiantato uno solo..la mia ginecologa mi ha detto di poter condurre una vita normale..faccio presente che ho un centro estetico e faccio 12 ore filate..dopo il pick up fino al 14/06 che ho fatto le beta la dottoressa mi ha prescritto 2ovuli di progeffik 200mg mattina e 2 sera più una puntura di clexane 4000 tutte le mattine..il 14/06 faccio le beta che risultano positive ma basse 16.1 cosi me le fa rifare il 16/06 e sono negative..ora io sono andata nel panico perché li in clinica erano felicissimi uno per il numero di blastocisti ottimi prodotti due per la mia giovane età ed il fatto di godere di ottima salute anche se sono un po magra..adesso la ginecologa mi ha prescritto una isteroscopia ed altri esami riguardanti da quello che ho capito problematice genetiche di aborto più la curva glicemica per togliersi qualunque dubbio ma solo per uno scrupolo in piu suo dice..lei insiste sul fatto che sicuramente il problema non dipende da me ma da un embriobe debole..la mia domanda è se su 5blastocisti classe AA ottimi hanno preso proprio quello debole devo essere stata sfortunata oppure secondo lei c’è qualche problema di altro genere?..mi spiace essermi dilungata cosi tanto con la mia esperienza e so che ci sono persone che ci provano da tanto ed invece per me è il primissimo tentativo..la mia ragazza mi prende per matta che mi sto facendo solo dei grandi problemi senza tenere presente che è un primo tentativo e che comunque la ginecologa è tranquilla..ma io mi sto massacrando pensando che quando a settembre ci riproveremo non andrà nuovamente per non so quale problema..sunto di tutto volevo avere un parere al di fuori..mi scuso ancora per essermi dilungata..e buona serata a tutte

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Bea,

      Capiamo perfettamente come si sente, è sempre difficile affrontare un esito negativo in un trattamento, specialmente se a seguito di un test di gravidanza positivo. Sfortunatamente la medicina non è una scienza esatta e non è mai certa al 100%, per cui, da quello che ci riferisce, la conclusione più probabile è che si sia trattato di sfortuna e che ci sono buone possibilità che andrà meglio con il prossimo transfer.

      In bocca al lupo, un abbraccio!

  154. Claudia Risposta

    Buongiorno, a gennaio compirò 40 anni. Ho trasferito fine febbraio inizio marzo 2 embrioni congelati in seconda giornata che però non hanno attecchito. A detta dei dottori non ho problemi particolari (anzi) e nemmeno mio marito ha problemi. L’unico mio problema erano le tube che mi sono state tolte un paio di anni fa dopo 3 geu. Ora mi sto preparando per un nuovo tentativo da ovuli congelati (sempre se resisteranno allo scongelamento). Mi può consigliare una terapia per favorire l’attecchimento? L’altra volta il mio centro mi aveva prescritto 3 cpr di progynova al giorno e 3 ovuli di progeffik ogni 8 ore. C’è qualcosa che posso mangiare o qualche integratore che posso prendere per agevolare questa operazione?
    GRAZIE.

  155. feliciana Risposta

    buonasera Dottoressa ;
    ho 32 anni, nel 2013 ho avuto una gravidanza naturale che si è fermata purtroppo a 5,5 settimane.
    dopo molti tentativi e mille visite mediche, hanno capito che il mio problema era tubarico, entrambe le tube chiuse.
    l’anno scorso ho fatto la prima fivet in 3° giornata ma andata male; quest’anno cambiando centro, hanno scoperto che oltre le tube chiuse, ho il problema del progesterone alto, così non avendo potuto fare il transfer il terzo giorno dopo il pick up, hanno pensato di congelare gli embrioni, ed è così che martedì 18 (dopo tre mesi dal pick up)
    ho fatto il transfer di 2 blastocisti;
    per varie cose mi è stato consigliato di riposare non in modo eccessivo ma evitare sforzi.
    il giorno dopo, pulendomi, ho avuto una piccola macchia rosa molto leggera, seguita da un’altra piccola macchia marroncina; potrebbe essere l’embrione? la cura che sto facendo è crinone al mattino, progynova la mattina e la sera e puntura di pleyris la sera sottocute o intramuscolo. (da quando ho avuto la perdita di sangue il pleyris lo faccio intramuscolo.
    da allora non ho più macchie, nessun tipo di perdita, niente di niente, è normale? solo qualche dolorino basso ventre, sento come se l’utero tirasse, o può dare l’idea di dolorini da ciclo. non so! nessun dolore al seno, forse si sente un po la schiena ma reputo fosse per la mia posizione, letto/divano.
    grazie mille Dottoressa
    saluti

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Cara Feliciana,

      Prima di tutto stai tranquilla perché è normale avere delle lievi perdite dopo il trasferimento embrionale. È necessario continuare con la stessa terapia che il medico ti ha indicato. Il fatto che le perdite persistano non è un brutto segno, al contrario. Per quanto riguarda i sintomi, avere un leggero fastidio nel ventre è normale, i sintomi più tipici della gravidanza tarderanno ancora qualche giorno a comparire se alla fine c’è una gravidanza. Spero veramente di sì! Buona fortuna!

  156. Eleonora Risposta

    Buonasera dottoressa, ho 27 anni e il 24 luglio ho fatto il mio primo tranfer di 1 preembrione di 5 cellule.. io dagli esami fatti non ho problemi di infertilità; il problema è di mio marito che purtroppo è in cura chemioterapia, quindi prima dell’inizio dei cicli abbiamo provveduto a congelare lo sperma.
    Come cura a casa sto prendendo prometrium (3ovuli al giorno), cardioaspirina(1compressa al giorno), lentogest (1 puntura ogni 3 giorni) e da tre mesi prendo l’acido folico..
    La cosa che mi turba molto è che da una settimana a tratti ho delle fitte al basso ventre… potrebbe essere un residuo del pick-up , legato al possibile impianto , o semplicemente sono dolori premestruali? Cioè è normale dopo una serie di stimolazione e poi il pick-up avere qst lievi dolori?
    Grazie in anticipo…

  157. Agata Risposta

    Buonasera dottoressa, io ho fatto il transfer di due embrioni al terzo giorno. Entrambi ottimi. Si sono entrambi attaccati, uno in utero e uno nella tuba. Entrambi avevano un cuoricino che batteva e ho dovuto perderli entrambi. Le chiedo se i movimenti dell’endometrio possano essere stati la causa che ha fatto risalire il mio embrione nella tuba. Nella preparazione per impianto e post impianto ho assunto progesterone ed estrogeni.
    Grazie

    • Dott.ssa. López-Teijón Risposta

      Gentile Agata,

      Ci dispiace molto per quanto le è accaduto. Normalmente non è l’endometrio che spinge l’embrione verso le tube, ma lo stesso embrione va in cerca del posto dove attecchire. Sono numerosi i fattori che portano a una gravidanza che si genera fuori dall’utero e purtroppo se questo si è verificato una volta può accadere che si ripeta se è presente una propensione.

      Un abbraccio

  158. gentilissima Dr …..attendo una sua risposta con ansia, e vengo ancora a porle altro quesito, nella speranza che questa volta trovo risposta, come le scrivevo, il 22 giugno ho avuto il transfert di un embrione già dal 25 ho iniziato ad avere perdite ematiche per divenire oggi più evidenti come se fosse ciclo….cosa può essere ? io ho un ciclo di 26 giorni, regolarissimo….dovrebbero arrivare il 2! attendo e spero una sua gentile risposta.
    Cordialmente

  159. Dott.ssa. López-Teijón Risposta

    Mi dispiace tantíssimo il ritardo de la risposta. Se lei ha delle perdite ematiche, la consiglio di fare un test di gravidanza in sangue (BHCG), dieci giorni dopo del transfer. ¡¡Cari Saluti!!

  160. Dott.ssa. López-Teijón Risposta

    Grazie a lei
    Speriamo che la prossima volta sia quella buona!

Lascia un commento

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: