Rivendicando la libertà delle donne di decidere

Qualche settimana fa ho avuto il piacere di partecipare a un incontro organizzato dalla nota rivista Marie Claire in occasione del suo trentesimo anniversario in Spagna. Per questo, hanno riunito 30 donne eccezionali in diversi campi. Nel mio caso, ero presente come rappresentante della scienza medica.

claqueta-Marie_claireCon loro, ho potuto riflettere su come la qualità e l’aspettativa di vita si siano allungate e sul fatto che non possiamo tornare indietro con l’indipendenza culturale, economica ed emotiva delle donne. L’idea di avere figli a 20 anni è già superata come irreale e paternalista. Essere madre è un diritto, non un dovere.

Per fortuna, oggigiorno la medicina ci consente di aiutare queste donne a raggiungere il loro obiettivo di essere madri. E lo fa grazie al grande progresso dei trattamenti di Riproduzione Assistita o al miglioramento dei processi di vetrificazione degli ovociti.

Negli ultimi anni le tecniche sono migliorate molto e le donne possono scegliere indipendentemente dall’età, indipendentemente dal fatto che abbiano un partner che sia maschile o femminile.

E sono molto felice di vedere questa svolta!

E inoltre, la festa è stata divertentissima.

Marie Claire 3

Lascia un commento

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: