Premio Ig Nobel per la Medicina

Sono appena tornata da Boston e voglio condividere con voi la mia gioia per questo premio. È un riconoscimento importante da parte di prestigiose università e mi fa davvero piacere perché cercano di far capire la scienza a tutti in modo facile e divertente.

Ci hanno trattati come se fossimo degli eroi di fumetti di avventure scientifiche, con rispetto e divertimento costante. Ad esempio, prima della cerimonia di Harvard ci hanno mostrato le strutture, ma siamo stati allineati in fila con una corda, pieni di eccitazione e di risate.

Per camminare intorno all’Istituto Tecnologico di Massachusetts ci hanno messo degli adesivi sui cui figurava ” SPECIMEN IG NOBEL” e gli insegnanti e gli studenti non hanno smesso di farci domande e di chiedere esempi pratici. Il fisico coreano che studia le dinamiche dei fluidi ha danzato all’indietro imitando Michael Jackson portando una tazza di caffè in mano (senza versarlo!).

La cena dei premiati era nella casa di uno degli insegnanti, assolutamente accattivante, anche il soprano di gala ha cantato buon compleanno al ricercatore inglese che studia le orecchie.

Alcuni di noi hanno il senso dell’umore più sviluppato e tutto questo ci diverte, ma altri sono molto seri e hanno fatto uno sforzo. Ma grazie a questo, l’impatto globale sui media è incredibile.

 

claqueta-IGNOBEL

 

BLOG

02_IgNobel2017_INSTITUTMARQUES_Photo_Alexey_Eliseev_BAJA

blog3

BLOG2

Lascia un commento

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: